Leonardo.it
IsayBlog

Troppo vecchia per Facebook, il social network non le riconosce l’età

Marguerite Joseph, classe 1908, nel creare il suo profilo si è resa conto di non poter inserire il suo reale anno di nascita. Pronte le lamentele a Zuckerberg.

di Simona Vitale 23 febbraio 2013 13:34
Facebook

Mentire sulla propria età per iscriversi a Facebook è uno degli stratagemmi più utilizzati dagli adolescenti più giovani per iscriversi al celebre social network. Facebook, infatti, richiede il compimento di almeno 13 anni da parte dei suoi utenti. A dire bugie sulla propria età, stavolta, non è stato un bambino o un teenager, bensì un’arzilla donna di 104 anni, residente in Michigan (USA).

Marguerite Joseph (questo il nome della donna), nonostante sia molto anziana, si diverte molto a scrivere frasi e postare immagini su Facebook, anche grazie all’aiuto di una sua nipote, Gail Marlow. Per iscriversi al social network, però, Marguerite ha dovuto mentire sulla sua età. Dopo aver utilizzato per un po’ il profilo di sua nipote, quando ne ha voluto uno tutto suo si è resa conto che per iscriversi non poteva inserire come anno di nascita il 1908, cioè quando effettivamente è nata.

Pertanto, l’anziana, ha dovuto rendersi “più giovane”. Marguerite ha così deciso, con l’aiuto di sua nipote, di rivolgere le sue lamentele direttamente a Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook. Pronta è giunta la risposta dell’azienda che prometteva una soluzione al problema in tempi celeri: “Abbiamo scoperto di recente un problema tecnico per cui alcuni utenti di Facebook potrebbero non essere in grado di immettere la propria data di nascita, se è anteriore al 1910 – ha spiegato un portavoce – Stiamo lavorando per risolvere la questione”, ha fatto sapere un portavoce.

Alla fine il problema è stato risolto e l’anziana ha potuto rendere pubblica la sua vera età, continuando a divertirsi su Facebook con i suoi oltre 500 amici.

98 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti