Maltrattavano bambini di 2 anni, licenziate due mastre dell’asilo

I bambini che avrebbero subito maltrattamenti sono 3, ma non è escluso che nel corso delle indagini se ne aggiungano altri.

di Simona Vitale 12 luglio 2012 11:16

Due maestre di un asilo nido di Cura Carpignano in Via Poma, gestito dalla fondazione ADA, sono state prima sospese dal servizio e poi licenziate in tronco per un sospetto di maltrattamenti su alcuni bambini molto piccoli. Sembra che siano stati gli stessi responsabili della fondazione a mandare un esposto alla Procura della Repubblica di Pavia. In attesa di ulteriori chiarimenti, le maestre licenziate sembra che comunque faranno ricorso. Martedì pomeriggio, secondo quanto riportato da La Provincia Pavese, ci sarebbe stato un incontro tra i responsabili della fondazione e i genitori dei piccoli, che hanno chiesto il perché dei licenziamenti delle maestre. Ma dettagli non sarebbero stati rilasciati per delle indagini che sono ancora alle fasi iniziali.

Nel frattempo sono già state interrogate come testimoni alcune dipendenti, mentre intorno all’asilo fitto si fa il mistero e le persone si dividono in innocentisti e colpevolisti. I presunti maltrattamenti risalirebbero allo scorso mese di aprile. Sembra che alcuni bambini, di età compresa tra i due e i due anni e mezzo abbiano raccontato ai propri genitori di essere stati picchiati e indotti a mangiare con forza.

Schiaffi, spintoni, sebbene altri dettagli non sono trapelati. I genitori dei piccoli avrebbero così parlato con i responsabili della fondazione, i quali, a loro volta, avrebbero mandato poi un esposto alla Procura che ha portato al licenziamento delle maestre. Accuse che ovviamente dovranno essere verificate nel corso delle indagini.

Il sindaco di Cura Carpignano, Ezio Manelli, ha laconicamente commentato:

Preferisco non esprimermi su una vicenda che doveva restare confinata nell’ambito della Fondazione, che ha agito in piena autonomia. Se sono stati presi questi provvedimenti nei confronti delle maestre, è evidente che i responsabili dell’asilo hanno avuto i loro buoni motivi. In generale come sindaco ho massima fiducia nella Fondazione, come ha messo in luce peraltro il questionario di gradimento a cui proprio poco tempo fa hanno risposto positivamente le famiglie di Cura Carpignano.

4 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti