Malala Yousufzai è uscita dal coma

La piccola attivista pakistana di soli 14 anni si trova ricoverata presso l'ospedale Queen Elizabeth di Birmingham, nel Regno Unito.

di Elena Arrisico 18 ottobre 2012 12:57

Malala Yousufzai, attivista 14enne pakistana ferita gravemente dai Talebani con tre colpi alla testa e al collo, è uscita dal coma; la ragazza aveva, infatti, lasciato il Pakistan lunedì scorso per essere trasferita in Gran Bretagna, a Birmingham, a bordo di un’aero-ambulanza messa a disposizione dagli Emirati Arabi Uniti. Secondo le prime indiscrezioni giunte dal Regno Unito e confermate da una fonte ufficiale pakistana anonima, la piccola Malala non è ancora cosciente, ma muove gambe e piedi.

La coraggiosa 14enne attivista combatte per i diritti di donne, bambini e contro la violenza subita dai Talebani; per questo motivo, la ragazza è stata colpita da un uomo armato nella Swat Valley, a Mingora, nel nord-ovest del Pakistan:

È una ragazza dalla mentalità occidentale che passa il tempo a denunciarci, chiunque criticherà i talebani subirà la stessa sorte“.

Ha dichiarato il portavoce del Movimento dei Talebani del Pakistan, gruppo che ha rivendicato l’attentato. Malala, candidata a Premio Internazionale per la Pace, si trova ricoverata presso l’ospedale Queen Elizabeth di Birmingham.

97 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti