Lite tra fidanzati, lei gli stacca la lingua a morsi

Elaine Kook, 51 anni, è stata arrestata con l'accusa di violenza domestica aggravata. L'uomo, per fortuna, non ha perso l'uso della parola.

di Simona Vitale 19 febbraio 2013 10:33

Un tentativo di riappacificazione sfociato nel macabro e nel sangue. Questa è l’avventura, non certo piacevole, di cuiè stato protagonista un uomo 47enne di Skokie, in Illinois, di 47 anni, non identificato, che nel tentativo di baciare la sua fidanzata, Elaine Kook, 51enne, si è visto strappare un pezzo di lingua a morsi dalla donna, ora in arresto con l’accusa di violenza domestica aggravata.

I due piccioncini erano fidanzati da circa 10 mesi. La sera di San Valentino, dopo la tradizionale cena romantica, l’uomo ha accompagnato la sua fidanzata a casa, dopo di che ne è scaturito un furibondo litigio. In preda alla collera, Elaine intima all’uomo di abbandonare la sua casa. Per mettere fine al litigio, il 47enne tenta di baciare la sua donna che, per tutta risposta, arriva a mordere la lingua dell’uomo in maniera così forte da staccarne un pezzo molto grosso.

Mentre comincia a sanguinare abbondantemente, l’uomo urla di dolore. La donna, però, lungi dall’essere pentita, con fierezza raccoglie il pezzo di lingua e lo getta nella spazzatura. Cercando di fermare l’emorragia, il malcapitato 47enne trova e raccoglie il suo pezzetto di lingua, lo mette in una borsa del ghiaccio, salvo poi correre all’ospedale. I medici sono riusciti a mettere a posto la lingua dell’uomo che, seppur ha continuato a provare dolore per giorni, almeno non ha perso l’uso della parola.

Oltre 100 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti