Lettera di minacce recapitata alla figlia del ministro Fornero

Il plico incriminato è stato consegnato a Silvia Deaglio presso l'Università di Torino, nella quale è docente. Condanne e sdegno da parte del mondo politico.

di Simona Vitale 10 novembre 2012 14:29

Una busta di colore giallo, contenente delle minacce, è stata consegnata alla docente universitaria Silvia Deaglio, figlia del ministro del Lavoro Elsa Fornero. Nessun mittente, ma solo il nome della professoressa. Dentro il plico c’era un foglio bianco e, incollato sull’A4, un ritaglio di giornale raffigurante la madre, il ministro Fornero, insieme al Presidente del Consiglio Mario Monti.

Le minacce erano contenute un po’ più in basso: “Quando arriverà il furore del popolo saranno c… amari”. Sull’episodio stanno ora indagando il reparto della Scientifica dell’arma dei Carabinieri che sono alla ricerca di eventuali tracce digitali o di DNA. Il segretario generale dell’Ugl, Giovanni Centrella, ha dichiarato:

È un atto vile e grave. Non è colpendo gli esponenti della politica negli affetti familiari che si fanno valere le ragioni di chi dissente. Al contrario, azioni ignobili come quella di oggi possono soltanto contribuire a rendere il clima in Italia ancora più teso e a distrarre l’attenzione dalle giuste proteste di chi mostra il proprio disagio in modo corretto e civile.

Condanne al gesto anche da parte della Lega Nord, per mezzo di Angela Maraventano  e Emanuela Munerato, che nell’esprimere “solidarietà al ministro Fornero e a sua figlia“, hanno dichiarato:

La lettera di minacce a Silvia Deaglio è un atto da condannare senza se e senza ma. Pur essendo fieri avversari di sua mamma, Elsa Fornero, la Lega è e sarà sempre un baluardo contro questi atti di terrorismo psicologico.

Reazioni anche da parte del sindaco di Torino Piero Fassino che ha sottolineato l’indignazione per le minacce rivolte alla figlia della Fornero ed espresso il sostegno della città alla sua famiglia.  La notizia è stata resa nota oggi anche se il plico incriminato, con affrancatura francese, è arrivato due giorni fa presso l’Università di Torino, dove la figlia del ministro e dell’economista Mario Deaglio, insegna.

20 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti