Le lacrime di Obama davanti allo staff: video fa il giro del mondo

Il Presidente degli Stati Uniti ha ringraziato, fra le lacrime, tutti i suoi sostenitori. Ecco il video del discorso tenutosi a Chicago.

di Elena Arrisico 9 novembre 2012 14:08

Barack Obama – nuovamente rieletto dagli americani – in lacrime, come nessuno lo aveva mai visto fino a questo momento: il Presidente degli Stati Uniti è stato, infatti, ripreso mentre saluta e ringrazia tutti i volontari di Chicago, nel quartier generale della sua campagna elettorale.

Il video del discorso è stato diffuso da Organizing For America, riprese che sono avvenute all’indomani della vittoria nelle presidenziali USA di martedì, durante la sua prima apparizione da eletto.

Così, Barack – in camicia bianca e cravatta grigia – ha raccontato di quando giunse a Chicago ed iniziò a lavorare nel volontariato per poter aiutare la gente che soffre, quelli della periferia sud di Chicago:

Il lavoro che feci, le cose che imparai in quei mesi, mi cambiarono molto più di quanto io riuscì a cambiare la vita di queste comunità. Conobbi le speranze e le aspirazioni della gente comune, gli obiettivi che tutti abbiamo a prescindere dalle nostre differenze. E imparai anche cosa vuol dire lavorare duro, superare le delusioni; così maturai e diventai un uomo“.

Racconta il Presidente. Proprio in quegli anni, Obama decise che avrebbe dedicato la sua vita alla politica:

All’epoca, però, non avevo idea, non mi identificavo in nessuna campagna elettorale. Reagan era gia molto popolare, però già capii che c’era il modo di aiutare i più poveri, gli esclusi. Pensare alla loro salute, ecco come sono arrivato in questa città. E in molti di voi vedo me stesso alla vostra età, ma voi siete molto migliori di come ero io: siete più intelligenti, più preparati, più efficienti. Sono certo che farete cose meravigliose nella vostra vita futura“.

Ecco che Barack si commuove e si lascia andare dopo la tensione e la pressione di una campagna elettorale massacrante e complicata ancora di più dal passaggio dell’uragano Sandy:

Per questo motivo, a prescindere dal risultato elettorale, pensai che con queste elezioni avevo concluso un ciclo. Quello che voi avete fatto, mi dice che quello che sto facendo è rilevante e tutto ciò mi riempie d’orgoglio. Dovete sapere che il vostro lavoro rimarrà nei libri di storia, però la cosa più importante che dovete sapere è che il vostro viaggio è appena iniziato. Sono certo che qualunque cosa riusciremo a fare nei prossimi 4 anni non sarà nulla in confronto a quello che voi raggiungerete negli anni che verranno“.

Occhi pieni di lacrime e voce rotta dal pianto mentre Barack parla ai suoi giovani collaboratori ed assistenti, che lo ringraziano con un caloroso applauso. Jim Messina, direttore della campagna presidenziale democratica, ha poi puntualizzato – in un’e-mail indirizzata ai sostenitori – che Obama si stava rivolgendo, non solo ai volontari di Chicago, ma a tutti quelli che lo hanno aiutato con il loro lavoro e che hanno reso possibile tutto ciò: “Stava parlando a tutti voi“.

Le lacrime di Obama davanti allo staff: video fa il giro del mondo

72 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti