Le 5 migliori cose mai fatte da drogati

Genio e follia? Sì. Ma anche genio e droga. Diamo un'occhiata a grandi scoperte legate, in qualche modo, all'assunzione di sostanze stupefacenti.

di Simona Vitale 14 marzo 2013 12:14

Spesso il genio è associato alla sregolatezza e alla follia sia in campo artistico, letterario o, anche, musicale. Tuttavia, in alcuni eccellenti casi, sembra che anche l’assunzione di droga possa condurre ad eccelsi risultati. Ovviamente non consigliamo a nessuno di drogarsi per comporre un poema, scrivere la canzone del secolo o fare la scoperta che cambierà il destino del mondo. L’intento è solo quello di proporvi un elenco di cose strabilianti realizzate sotto l’effetto di droghe, così come messo ci rivela Cracked.com.

1. Francis Crick scopre il DNA grazie all’LSD.

Dna

Francis Crick, così come James D.Watson e Maurice Wilkins, è conosciuto per aver realizzato, nel 1953, il primo preciso modello della struttura del DNA. Il risultato di quella che fu una scoperta destinata a cambiare per sempre il corso della storia della biologia, fu pubblicata sulla prestigiosa rivista scientifica Nature e valse agli scienziati il Premio Nobel.

Ebbene, sembra che il padre della genetica moderna fosse sotto l’effetto dell’LSD quando ha dedotto la struttura a doppia elica del DNA. Crick, che morì nel 2004, all’età di 88 anni, rivelò ad un collega di aver spesso usato piccole dosi di LSD, e successivamente un farmaco sperimentale usato in psicoterapia, per aumentare i suoi poteri di pensiero.

Oltre 100 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti