Leonardo.it
IsayBlog

Lasciava il cane legato e sotto il sole per ore, denunciato

Il cane è stato portato al canile comunale, mentre il suo proprietario ha presentato ricorso per riottenerne la custodia.

di Simona Vitale 29 giugno 2012 12:02
Cane

Arriva la calda estate e puntualmente arrivano notizie di situazioni non sempre piacevoli, riguardanti i nostri amici a 4 zampe, spesso vittime in questi mesi di abbandoni da parte dei padroni. Qui vero e proprio abbandono in senso stretto non c’è stato, ma una sicura negligenza e superficialità sì. In seguito ad una segnalazione, le guardie zoofile Oipa sono intervenute per verificare le condizioni e lo stato di salute di un cane legato per ore ad un albero in un piccolo parco nella zona ovest di Milano.

Secondo le testimonianze raccolte, pare che fosse comune abitudine del proprietario prendere il cane e legarlo per ore sempre allo stesso albero, tornando poi dopo 5-6 ore. Il cane, un meticcio lupoide di 14 mesi, senza nessuna ciotola di acqua o di cibo nelle vicinanze, è stato trovato in uno stato di profondo stress e paura, e soltanto parzialmente tenuto al riparo dai caldissimi raggi del sole. Vicino all’animale solo un cartello con sopra scritto: “Non sono abbandonato”.

Al ritorno dell’uomo, questi si è presentato portando al suo cane degli avanzi totalmente inadeguati per la sua alimentazione. Viste le guardie zoofile, l’uomo, pensionato, ha iniziato ad aggredirle verbalmente, tanto da dover essere poi fermato e redarguito dalla polizia locale intervenuta sul posto. L’uomo ha dichiarato di non poter tenere il cane in casa perché abbaiava troppo ed era impossibile conciliarne la gestione con quelle che sono le sue faccende personali. Ha raccontato anche di aver provato a tenerlo in auto, ma i passanti avrebbero protestato. Il pensionato avrebbe poi pensato a questa soluzione.

Per il cane è scattato il sequestro amministrativo ed il trasporto al canile comunale, mentre all’uomo è stata comminata una multa per detenzione non idonea. Il proprietario ha presentato ricorso contro il sequestro. La situazione in cui quotidianamente si trovava il meticcio è venuta alla luce grazie alla segnalazione di alcuni passanti che ogni giorno vedevano il cane legato all’albero.

Oltre 100 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: cane
Commenti