“La Raggi è un’incapace”, Costanzo contro la Sindaca di Roma

Il giornalista spara a zero contro il primo cittadino della Capitale.

di fabiana 10 maggio 2017 14:00
virginia raggi

Anche Maurizio Costanzo spara a zero sulla sindaca di Roma Virginia Raggi. Intervistato dai microfoni di Radio Cusano Campus, il giornalista non ha avuto certo parole tenere il sindaco donna della Capitale.

La sindaca Raggi? Un’incapace. L’emergenza rifiuti c’è, ma alla storia dei sabotaggi non ci credo, quando si parla di sabotaggi non si è fatto qualcosa. 

Ha chiosato Costanzo che ha anche voluto notare una certa recente disattenzione della stampa nei confronti della prima cittadina della Capitale rispetto a qualche tempo fa.

La Raggi non è più considerata dalla stampa perché se ne è capita l’inconcludenza. Marino e Alemanno sono stati trattati peggio di lei. Lei viene ignorata, ed è ancora peggio. A me dispiace perché questa città va tenuta meglio. 

Ha concluso il giornalista. La sindaca intanto ha preferito il commento via social affidando a Facebook e poi come ospite a Porta a porta di Vespa, la spiegazione di quanto sta accadendo con la Capitale sommersa da giorni a giorni dai rifiuti.

Nessuno scarica barile sui rifiuti. Siamo impegnati per ripulire Roma con una task force straordinaria ed entro questa settimana la città tornerà alla normalità grazie alla apertura “24 ore su 24” degli impianti di Ama e al lavoro dei suoi dipendenti. Non possiamo, però, soprassedere sulle responsabilità di chi ha permesso che si arrivasse a bloccare il sistema di gestione: le conseguenze sono disagi per i cittadini, immagini di cassonetti ricolmi ed un lavoro extra per l’azienda. 

Aveva scritto la sindaca dopo lo sconto via social con la Regione: se l’assessore e Zingaretti chiedevano di far fronte all’emergenza, la Raggi ha intimato al governatore della Regione di continuare a lavorare. Anche se il per momento la tattica dello scaricabarili non salva  la città che resta inondata dai rifiuti con dolore e rammarico dei cittadini.

photo credits | twitter

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti