La classifica dei 10 animali più mortali al mondo

Alcuni di essi, pur presentando delle splendide sembianze, sono pericolosi per l'uomo. Occorre dunque prestare attenzione.

di Simona Vitale 9 maggio 2013 19:02

7. Pitohui dichrous

Pitohui dichrous

Si tratta di uno dei pochi uccelli velenosi nel regno animale. A volte sono letali. Le piume sono la parte velenosa di tali uccelli. L’aspetto più orribile è che il veleno trovato su di essi è il più pericoloso che l’umanità conosca.

Uno studio è stato fatto su un topo iniettandogli alcuni del veleno proveniente da un Pitohui. Normalmente ci vogliono pochi minuti al veleno per entrare nell’animale e provocargli la morte. A dimostrazione della letalità del veleno di tal uccello, occorre dire che il topo è morto nel giro di pochi secondi. Normalmente non saremo colpiti da questo animale. Il veleno deve colpire la circolazione sanguigna. Se non lo fa, però, alcuni effetti collaterali possono comunque verificarsi come intorpidimento, formicolio, o starnuti. Se si va a Papua Nuova Guinea è dunque il caso di fare attenzione.

6. Polpo dagli anelli blu

Polpo anelli blu

Generalmente costituito da tre specie di polpi che vivono nelle pozze di marea lungo le coste dell’oceano Pacifico, sono velenosissimi anche se presentano un aspetto molto pacifico. Il loro veleno contiene

il veleno contiene tetrodotossina, idrossitriptamina, ialuronidasi, tiramina, istamina, triptamina, octopamina, taurina, acetilcolina e dopamina.

Se provocati reagiscono mordendo l’aggressore, uomo compreso. Si potrebbe anche soffrire di cecità permanente o di paralisi permanente se l’aiuto medico non arriva in tempo. Sono facilmente riconoscibili per i loro anelli blu che li caratterizzano in maniera più che evidente.

5. Serpente marino dal ventre giallo

Serpente marino ventre giallo

Si tratta di uno dei serpenti più belli del mondo e al tempo stesso di uno dei più letali. Prima di tutto, normalmente si trova nel mare, il che lo rende differente dalla maggior parte dei serpenti. Caccia a tutte le ore del giorno, quindi lo troverete molto in giro nelle acque. Di solito non attaccano gli esseri umani a meno che non vi capiti di trovarvici troppo vicino.

Il veleno di questo serpente è letale, ma il modo in cui esso può uccidere è orribile. Il veleno è simile a quella di Cobra, ma più concentrato e più tossico. Si dice che una goccia del suo veleno possa uccidere tre uomini adulti.

Il veleno attacca tutti i muscoli. A malapena ci si può muovere, il dolore è fortissimo e probabilmente si preferirebbe essere morti una volta morsi. L’antidoto può salvarvi la vita, ma impiega diverse ore prima di fare effetto. Numerose persone, dopo essere state salvate, hanno comunque riferito di aver lamentato per molto tempo fortissimi dolori muscolari.

Oltre 100 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!