Karen Klein può smettere di lavorare grazie alle donazioni ricevute

La raccolta fondi era stata aperta da un canadese, che pensava di raccogliere non più di 5 mila dollari.

di Elena Arrisico 30 luglio 2012 15:55

Dopo essere stata umiliata sul bus da un gruppo di ragazzini e che il video della scena ha fatto il giro del web, è partita una raccolta fondi per la signora anziana. Oltre ogni aspettativa, i soldi raccolti sono stati talmente tanti che ora potrà andare in pensione: sul conto della 68enne Karen Klein, infatti, sono stati versati 703.873 dollari da oltre 30 mila persone in tutto il mondo. Sottraendo spese e provvigioni, dei 703.873 dollari restano 654 mila dollari, una grossa cifra per la signora che guadagnava l’equivalente di 1055 euro al mese.

La storia di Karen aveva fatto il giro del web, quando 4 bulli americani avevano preso in giro ed umiliato l’anziana signora sullo scuolabus che li stava portando a lezione. Il video era, poi, stato caricato su YouTube, suscitando la commozione e lo sdegno di tutti. I ragazzini sono stati sospesi per un anno da scuola, oltre a dover frequentare un programma educativo alternativo e a prestare 50 ore di servizio sociale con gli anziani.

Su quello scuolabus – il 784 della Greece Highschool – la signora non ci tornerà più perché andrà, finalmente, in pensione: “Non smetto per le cose che sono accadute, non è questo il motivo. Mi è piaciuto lavorare con i bambini, ma penso sia arrivato per me il momento di andare“, ha dichiarato Karen, che ha lavorato per 23 anni come autista. Una volta andata in pensione, si impegnerà socialmente e darà una mano alle organizzazioni che si occupano delle vittime di bullismo, o di persone a rischio suicidio. Karen è vedova da 17 anni e ha perso suo figlio maggiore dieci anni fa, proprio perché si è suicidato. “Non hai una famiglia, perché si sono tutti uccisi per non starti vicino“, le aveva detto uno dei teppisti ripreso dal video.

La raccolta fondi è stata iniziata da Max Sidorov di Toronto, in Canada, che voleva regalare alla signora “una vacanza da sogno“, pensando di raccogliere non più di 5 mila dollari.

55 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti