Incidente stradale in Afghanistan: muoiono tre militari italiani, ferito un quarto

Tre militari italiani sono morti in Afghanistan, nell'area di Shindand, nel corso di un incidente stradale. Ferito un quarto militare. I militari appartengono al 66esimo Reggimento fanteria Trieste, avente sede a Forlì.

di Simona Vitale 20 febbraio 2012 10:44

Tragedia in Afghanistan dove tre militari italiani hanno perso la vita a seguito di un incidente stradale avvenuto nell’area di Shindad. I tre facevano parte di una pattuglia che si stava recando a compiere un’attività operativa a bordo di un lince. Come riferisce il comando del contingente italiano, l’incidente si è si verificato a circa 20 Km a sud-ovest di Shindand. Fonti del Ministero della Difesa rivelano che: “L’incidente è avvenuto stamani a circa 20 chilometri a sud-ovest di Shindand: il VTLM Lince del contingente italiano era impegnato a recuperare una unità bloccata dalle condizioni meteo particolarmente avverse, quando nell’attraversare un corso d’acqua si è ribaltato intrappolando al suo interno tre dei militari dell’equipaggio, successivamente deceduti. Sono in corso le attività per informare le famiglie”. I militari appartengono al 66esimo Reggimento fanteria Trieste, avente sede a Forlì. Il 66esim0 Reggimento, inquadrato nella brigata aeromobile Friuli di Bologna, è quasi interamente schierato nella zona ad ovest del Paese, nei pressi di Shindand. Pare che nell’incidente sia rimasto ferito anche un altro militare, che sarebbe già stato trasferito in un ospedale da campo, sebbene ancora non sia stato reso noto se le sue condizioni sono molto gravi o meno. Nel frattempo sono in corso operazioni di evacuazione.

Secondo quanto si legge in comunicato del Quirinale, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha espresso un sentimento di solidale e commossa partecipazione al dolore dei famigliari dei militari caduti, rendendosi interprete del profondo cordoglio di tutto il Paese. Sentita commozione è stata espressa anche dal Presidente del Condiglio Mario Monti, per mezzo di una nota ufficiale. I tre militari deceduti nell’incidente di Shindad sono le prime vittime italiane del 2012 in Afghanistan. L’anno scorso sono stati 10 i militari italiani a perdere la vita, su un totale di 565 soldati morti. Le vittime italiane in Afghanistan, dall’inizio delle operazioni nel Paese, sono state complessivamente 45.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti