Leonardo.it
IsayBlog

Incassava la pensione della madre morta da due anni, arrestata

La donna ha ritirato per due anni la pensione di 1.375 euro al mese, i carabinieri l'hanno individuata e condotta in carcere per truffa.

di Enzo Mauri 11 aprile 2012 14:20
Violenza sessuale a Cerignola

La madre era morta da due anni, ma la figlia si guardava bene dal comunicarlo all’Inps. E’ successo a Mondragone in provincia di Caserta. La donna ha continuato ad incassare la pensione di 1.375 euro della madre defunta, provocando un danno all’Ente previdenziale superiore ai 25.000 euro. Anche quando la donna era in vita la figlia munita di delega si occupava d’andare ad incassare la pensione all’ufficio postale, per cui nessuno sospettava come stessero realmente i fatti, carabinieri a parte.


Gli uomini dell’Arma incrociando i dati del Comune di Mondragone con quelli dell’Inps hanno intuito che qualcosa non quadrava, iniziando una serie di appostamenti nell’ufficio postale dove si spacciavano per clienti. Una volta individuata la donna, hanno proceduto al controllo e relativo sequestro della pensione e del libretto postale.

Ora dovrà rispondere di truffa aggravata ai danni dello Stato oltre alla restituzione dell’intera somma indebitamente incassata, comprensiva di indennità di accompagnamento, della reversibilità del marito morto e della pensione di vecchiaia dello stesso, spettanti in vita alla madre defunta. La donna è stata condotta nel carcere di Pozzuoli.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti