I pm: “Manuela Arcuri rifiutò di prostituirsi con Berlusconi”

di Vincenzo Avagnale 15 settembre 2011 15:45

Di oggi la notizia che Tarantini, l’imprenditore coinvolto in scandali vari fra corruzione e prostituzione, tentò di indurre Manuela Arcuri a prostituirsi in favore di Silvio Berlusconi; in cambio di ciò il premier avrebbe favorito la show girl nella conduzione del festival di Sanremo.

L’indiscrezione sta ormai facendo il giro di tutti i notiziari. Secondo i pm che stavano indagando sul caso escort in Puglia l’imprenditore Tarantini avrebbe contattato la soubrette tramite l’amica Francesca Lana, con cui la Arcuri si era spesso fatta ritrarre in pose osè per calendari e riviste, promettendogli favori per la conduzione di famosi programmi Rai in cambio di una prestazione sessuale col presidente del consiglio Silvio Berlusconi.

Tarantini, secondo quanto affermano i pm nell’avviso di conclusione delle indagini sulle escort, aveva un vero e proprio sistema nel quale nulla veniva lasciato al caso. L’imprenditore mandava ragazze e mazzette ai politici che voleva corrompere per ottenere appalti ed assegnazioni di lavori pubblici e ne curava personalmente i particolari, spesso istruendole personalmente su come vestirsi, comportarsi e perfino su quali argomenti usare per sedurre il politico di turno. L’escort più famosa dell’inchiesta era stata Patrizia Daddario, che aveva fatto notizia per le continue ritrattazioni e cambiamenti della verità su questa spinosissima inchiesta che ha coinvolto personalità potenti ed occulte; addirittura sei mesi fa arrivò a dire che i suoi repentini cambi di versione erano dovuti a minacce al telefono e per lettera (minacce poi smentite da lei stessa).

Nonostante questa scabrosa vicenda abbia coinvolto Manuela Arcuri le dichiarazioni dei pm non lasciano alcun dubbio e sebbene la show girl abbia effettivamente cercato una “spinta” per presentare programmi come il festival di Sanremo, è certo che non si sia abbassata alla prostituzione pur di arrivarci. Lei stessa ha commentato lapidaria alle domande della stampa su come si stia legando il suo nome ad una vicenda che la vede praticamente estranea ai fatti.

Oltre 800 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti