I 7 metodi contraccettivi più folli al mondo

Una serie di rimedi, più o meno credibili, per tenere sotto controllo il proliferare delle nascite.

di Simona Vitale 28 luglio 2013 11:07

4. Intestino degli animali

Intestino animali

Uno dei più antichi preservativi mai conosciuto è costituito dall’intestino di un maiale. C’è anche un manuale che suggerisce l’ammollo nel latte tiepido prima dell’uso per renderlo più morbido ed elastico. Alcuni storici sostengono che il primo esempio di un uomo ad aver indossato un preservativo durante un rapporto sessuale fu re Minosse di Creta, figlio di Zeus e di Europa, che visse intorno al 3000 A.C. Secondo la leggenda, una maledizione aveva fatto in modo che lo sperma Minosse contenesse serpenti e scorpioni. Per proteggere la sua compagna sessuale da questi animali, Minosse aveva usato una vescica di capra come preservativo. Un’altra illustrazione proveniente dall’antico Egitto , circa 3000 anni fa, sembra mostrare un uomo che indossa quella che appare come una guaina intorno al suo pene. I preservativi più antichi mai trovati risalgono al 1642 e sono stati realizzati con guaine di tessuti animali, come le budella, e si trovano al castello di Dudley in Inghilterra. 

5. Il baccello di oppio come diaframma

Oppio

Le antiche donne Sumatra usavano il baccello di questa pianta come un diaframma durante il rapporto.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti