Gli effetti da incubo delle bevande diet sui denti

Uno studio pubblicato sulla rivista rivista General Dentistry ha evidenziato la correlazione esistente fra l'assunzione di tali bevande e i danni ai denti.

di Simona Vitale 29 maggio 2013 15:21

Sembra proprio che le bevande dietetiche, pur apportando un numero inferiore di calorie rispetto a quelle normali, abbiano effetti devastanti sullo smalto dei nostri denti, paragonabile a quello provocato dall’uso di cocaina o metanfetamine.

In un studio condotto su 3 persone e pubblicato nel numero di aprile della rivista General Dentistry, il dottor Mohamed Bassiouny ha studiato i denti di un bevitore di bevande diet e quelli di due tossicodipendenti, trovando un’erosione dentale simile fra tutti e tre.

“Sicuramente è sorprendente vedere l’intensità e la portata dei danni che è più o meno la stessa” ha dichiarato a HealthDay Bassiouny, professore di odontoiatria restaurativa presso la Temple University’s Kornberg School of Dentistry.

Tra i tre partecipanti vi erano una donna sulla trentina che ha bevuto due litri al giorno di bevande diet per tre-cinque anni, un 29enne tossicodipendente da metamfetamina e un uomo di 51 anni abituale consumatore di crack. Tutti e tre provenivano da simili background socio-economici e vivevano in aree urbane con l’acqua pubblica fluorizzata.

Secondo un comunicato dell’Accademia di Odontoiatria Generale, le tre persone hanno sperimentato una grave erosione del loro smalto dei denti a causa dell’acido. Quando lo smalto si consuma, i denti diventano più suscettibili alla carie e altri problemi. Bevande diet, cocaina e metanfetamine sono tutte sostanze altamente acide, continua la nota.

L’American Beverage Association ha contestato le affermazioni della studio, raccontando a HealthDay che “il corpo di scienza  non sostiene che le bevande siano un fattore unico nel causare carie o erosione” e che, sottintendere che l’abituale consumo di soda da parte della donna abbia da sola causato l’erosione dentale “è irresponsabile”.

Tuttavia, in un’intervista a Business Insider, Bassiouny ha difeso il suo studio, aggiungendo che nel corso di una lunga carriera aveva osservato centinaia di casi simili di erosione dentale avvenuta per cause simili.

L’idea che bere bevande diet potrebbe essere un male per i denti non è una novità, però, come evidenziato da un post del 2011 scritto sull’Huffington dal dentista Dr. Thomas P. Connelly:

I problemi con le bevande dietetiche sono due: in primo luogo, il contenuto dello zucchero è un male per i denti (ma questo fatto è abbastanza evidente). La seconda parte negativa è l’acidità, che è abbastanza alta nelle bevande a base di soda. Il contenuto di acido (pH aka) è misurato su una scala da 0 (più acido) a 14 (minore). L’acido della batteria è un 1 sulla scala, quello dell’acqua del rubinetto è un 7.

Oltre 100 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti