Giornata della Memoria, cinque film da vedere cinema

Cinque nuove uscite cinematografiche per celebrare la Giornata della Memoria in occasione dell’anniversario di Auschwitz

di fabiana 27 gennaio 2018 9:00
giornata della memoria

Si celebra il 27 gennaio, la Giornata della Memoria per non diventare gli orrori dell’Olocausto: la giornata è stata istituita dalla  Repubblica italiana nel 2000 per ricordare l’orrore della storia,  l’importanza di non ripetere gli stessi errori e rendere omaggio alle vittime del nazifascismo.

Il giorno scelto coincide proprio con la data del 27 gennaio del 1945 quando le truppe dell’Armata rossa entrarono nel campo di sterminio nazista di Auschwitz, in Polonia svelandone l’orrore al mondo intero. 

Il cinema ha raccontato spesso l’Olocausto, ma accanto ai classici, quest’anno è possibile celebrare la giornata con cinque film da vedere proprio nelle sale cinematografiche.

GLI INVISIBILI di Claus Rafle: è un film evento della Lucky Red, che verrà proiettato nelle sale italiane fino al 27 gennaio per insegnare alle nuove generazioni di non arrendersi mai.

Siamo nella Berlino 1943 e il film racconta la storia di quattro giovani ‘veri’ protagonisti che vengono intervistati proprio durante il film: si seguono le vicende di quattro clandestini, Eugen Friede, prima interessato solo alle ragazze e poi costretto a impegnarsi politicamente, della timida Hanny Levy che cerca conforto nelle sale cinematografiche della città; del coraggioso Cioma Schonhaus che diventa un fabbricante di passaporti falsi e dell’affascinante Ruth Srmdt, che si rifugia nella casa di un ufficiale della Wehrmacht.

UN SACCHETTO DI BIGLIE di Christian Duguay esce anche in Italia e racconta la vera storia di due fratellini ebrei che riuscirono a salvarsi, fuggendo insieme dalla Francia occupata dai nazisti fino alla Francia di Vichy. Il fil è tratto dal romanzo autobiografico di Joseph Josso, il più piccolo dei fratello che nel 1973 raccontò la sua storia in un libro per bambini.

L’ORA PIU’ BUIA di Joe Wright racconta le prime settimane di governo di Winston Churchill (interpretato da uno straordinario Gary Oldman in odore di Oscar), quando nel corso della Seconda Guerra Mondiale  si trova a dover decidere la posizione dell’Inghilterra firmando un accordo di pace coi nazisti o proclamare guerra e contrattaccare.

PAGINE NASCOSTE è il film documentario di Sabrina Varani tratto dal romanzo di Francesca Melandri, ‘Sangue giusto’, ma di diventa un racconto di finzione raccontando come durante la scrittura del libro la scrittrice abbia scoperto di come su padre avesse aderito alla dittatura salvo poi rinnegarla.

PARADISE di Andrej Konchalovsky, Leone d’Argento per la regia a Venezia 2016, racconta la storia di tre personaggi molto diversi fra loro,

una donna russa costretta in un lager per aver nascosto a Parigi due bambini ebrei, un poliziotto francese collaborazionista e un ufficiale tedesco delle SS.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti