Giorgio Napolitano rieletto Presidente della Repubblica

Il risultato, ormai nell'aria già da qualche ora, è giunto dopo la sesta votazione e la quinta fumata nera della mattinata.

di Simona Vitale 20 aprile 2013 18:25
Giorgio Napolitano

Giorgio Napolitano ha accettato la ricandidatura a Presidente della Repubblica. Per superare l’impasse determinata dalla quinta fumata nera (Stefano Rodotà 210 voti, Giorgio Napolitano 20, Rosario Monteleone 15, Emma Bonino 9, Anna Maria Cancellieri 3, Massimo D’Alema 2, Franco Marini 2) in mattinata la richiesta è partita dal Pd e accolta poi con un certo entusiasmo da Pdl, Lega e Scelta Civica, uniti intorno al nome dell’attuale capo dello Stato.

Giorgio Napolitano, 87 anni, è stato il primo Presidente a ricevere la richiesta di rielezione sebbene sia ancora in carica. Napolitano, dunque, oltre ad essere il primo presidente proveniente dal Pc è stato anche il primo Capo dello Stato a ricevere una richiesta di rielezione per la seconda volta. Necessaria la maggioranza assoluta dei voti dell’assemblea: 504 voti.

Napolitano, alla sesta votazione, è stato rieletto presidente della Repubblica, primo capo dello Stato della storia italiana a ricevere l’incarico per due volte.

10 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti