Leonardo.it
IsayBlog

Fornero: “Le pensioni non sono a rischio”

Ecco le parole del ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali sulla situazione delle pensioni...

di Elena Arrisico 11 luglio 2012 12:53
Elsa Fornero

Il ministro Elsa Fornero ha dichiarato che non c’è alcun rischio per le pensioni. Il disavanzo dell’Inpdapè conosciuto dallo Stato, sarebbe stato coperto e sarà comunque coperto adesso. Le istituzioni internazionali certificano la sostenibilità dei conti“, ha spiegato Fornero, ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Poi, parlando in audizione alla Camera sugli enti previdenziali e sull’allarme dell’INPS sulla sostenibilità del sistema delle pensioni con l’incorporazione dell’Inpdap, ha detto:

Non mi sembra che ci siano fatti nuovi. Noi sapevamo che l’Inpdap era in profondo squilibrio. È il frutto di decisioni, di regole passate, di scarsa attenzione nelle regole per il bilanciamento tra prestazioni e contributi. Le regole del passato non le possiamo modificare. Fino a quando l’Inpdap era separato dall’INPS, lo Stato pagava la differenza, con il trasferimento diretto. Oggi viene sempre coperto dallo Stato. Cambierà solo la modalità di copertura, perché non credo ci sia un trasferimento diretto, ma credo che l’INPS anticipi e poi lo Stato restituisca“.

Infine, il ministro Fornero ha escluso la possibilità che ci sia un rischio per le pensioni e ha tranquillizzato, affermando:

No, vorrei rassicurare che la preoccupazione relativa alle pensioni dovrebbe essere persino minore. Il rischio pensioni c’è quando non c’è equivalenza tra prestazioni e contributi. Le regole questo governo le ha cambiate e ha fortemente rafforzato la sostenibilità del sistema pensionistico pubblico, ha fortemente rafforzato questo equilibrio e ha fortemente contenuto la spesa pensionistica rispetto al PIL. Le istituzioni internazionali certificano la sostenibilità dei conti pensionistici dell’Italia oggi. Non c’è corrispondenza tra un rischio pensioni e la situazione reale, che oggi non ha elementi di novità per quanto riguarda i conti; se elementi di novità ci sono, sono tutti di segno positivo“.

Con queste parole il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali ha rassicurato sull’allarme dell’INPS che, nei giorni scorsi, aveva dichiarato: “A rischio la sostenibilità delle pensioni“.

3 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti