Ford Figo, lo spot: Berlusconi rinchiude le ragazze nel bagagliaio

Immediate le scuse da parte del colosso delle auto che in una nota ha espresso il suo dispiacere per l'incidente.

di Simona Vitale 25 marzo 2013 22:16

Il colosso automobilistico della Ford si è pubblicamente scusato con le donne per i bozzetti pubblicitari della sua berlina Figo. Le pubblicità incriminate sono apparse sul sito specializzato Ads of the World. Protagonista è addirittura Silvio Berlusconi. In uno degli spot appare l’ex Premier che guida al volante, soddisfatto, sorridente, mentre nel portabagagli ci sono 3 donne scollate, legate e imbavagliate.

Una delle ragazze somiglia molto all’ex consigliera regionale della Lombardia Nicole Minetti, un’altra a Ruby Rubacuori, la terza, invece, è vestita da poliziotta. Chiari sono i riferimenti ai festini di Arcore. Lo slogan del poster è: “Lasciatevi dietro le preoccupazioni con il portabagagli extra-large di Figo”. Ford India ha immediatamente chiesto scusa per l’incidente.

In un comunicato la Ford ha posto le sue scuse: “Siamo profondamente dispiaciuti per questo incidente, e concordiamo con i nostri partner sul fatto che mai si sarebbe dovuto verificare“, recita la nota distribuita ai mass media da Ford India, che aggiunge poi: “Le immagini sono contrarie agli standard di professionalità e di decoro adottati da ‘Ford’ e dai suoi partner”.

In primis il gigante della pubblicità Jwt a cui si debbono i bozzetti, complessivamente 3, e di proprietà del gruppo Wpp, che ha specificato che i disegni non erano stati concepiti per attività di tipo commerciale e che “mai sarebbero dovuti essere realizzati, tanto meno caricati su Internet”.

Sebbene sembra che essi dovessero essere impiegati per cartelloni di 6 metri per 3, Ford India ha poi assicurato che “sono in corso revisioni delle procedure di approvazione e di vigilanza” degli spot, onde evitare che episodi del genere abbiano a ripetersi.

48 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti