Famiglia segregata in casa per 20 anni: 4 figli sequestrati dal padre

I ragazzi, 3 femmine e un maschio, hanno mostrato tutti gravi ritardi nell'apprendimento. A dare l'allarme la moglie dell'uomo.

di Simona Vitale 9 gennaio 2013 16:13

Davvero incredibile la storia della quale si ha notizia da Saint-Nazaire, nell’ovest della Francia – vicino a Nantes dove una famiglia con quattro figli rispettivamente di 20, 19, 17 e 14 anni, viveva reclusa da anni in un vecchio appartamento. Secondo quanto emerso dai primissimi accertamenti il padre, un uomo di 51 anni, che è stato subito ricoverato in ospedale psichiatrico, teneva reclusi i figli. La moglie, invece, che ha poi chiamato i soccorsi, è stata posta in stato di fermo dalla polizia. I ragazzi mostrano tutti ritardi nell’apprendimento.

Mai, nel corso della loro vita, hanno messo piede fuori dall’appartamento con mura ricoperte dalla muffa e soffitti anneriti dall’umidità, lucchetti alle porte per impedire loro di uscire. A dare l’allarme è stata la mamma dei ragazzi, una donna di 47 anni, che ha finto un malore ed ha allertato i pompieri. Dopo essere stata fermata per degli accertamenti; è stata rilasciata e le è stato consentito di stare con i figli.

9 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti