F1, prove del gp Barhain: Vettel ritrova la pole, disastro Ferrari

Il due volte campione del mondo torna in alto nella quarta prova della stagione. A suo fianco Lewis Hamilton su McLaren.

di Gianni Monaco 21 aprile 2012 16:09

Sebastian Vettel è tornato. Il pilota della Red Bull, reduce dai trionfi degli ultimi due mondiali, è riuscito a conquistare la prima pole di questa stagione. L’impresa è riuscita al quarto tentativo, nelle prove ufficiali del tormentato gp del Barahain, Stato in cui le tensioni politiche e sociali sono alle stelle. Nonostante ciò, domani si correrà.

Vettel ha conquistato la prima posizione con il tempo di 1’32”422”’. Molto vicino il tempo di Lewis Hamilton, che è distanziato di nemmeno un decimo di secondo. A confermare la superiorità di Red Bull e McLaren sul tracciato asiatico ci sono la terza posizione di Mark Webber e la quarta piazza di Jenson Button. Solo quinto il dominatore dell’ultimo gran premio, Nico Rosberg. Molto peggio il compagno di squadra della Mercedes, Michael Scumacher, giunto 17° per un problema all’ala mobile. La grande sorpresa delle prove ufficiali di oggi è il sesto posto di Ricciardo, su Toro Rosso, lontano nemmeno mezzo secondo rispetto a Vettel. E le Ferrari? Male, anzi malissimo, ma questa non è certo una sorpresa. Le rosse hanno pagato il veloce degrado delle gomme, tant’è che Fernando Alonso ha deciso di non far segnare nessun tempo nella Q3. Felipe Massa è una certezza assoluta di disastro. Il brasiliano partirà addirittura dalla settima fila, preceduto anche dalle Force India. Ma la scuderia italiana continua ad avere piena fiducia in lui. A proposito: Sergio Perez, il cui cartellino appartiene proprio alla Ferrari, ha ottenuto la quarta fila, precedendo persino Alonso. Per il messicano è l’ennesimo exploit. Il futuro, Maranello, potrebbe averlo già in casa.

GRIGLIA DI PARTENZA – GP BAHRAIN

1 Vettel S. (Red Bull) 1’32”422”’

2 Hamilton L. (McLaren) 1’32’520”’

3 Webber M. (Red Bull) 1’32’637”’

4 Button J. (McLaren) 1’32”711”’

5 Rosberg N. (Mercedes Gp) 1’32”821”’

6 Ricciardo D. (Toro Rosso) 1’32”912”’

7 Grosjean R. (Lotus Renault) 1’33”008”’

8 Perez S. (Sauber) 1’33”394”’

9 Fernando Alonso (Ferrari)

10 Di Resta P. (Force India)

11 Raikkonen K. (Lotus Renault)

12 Kobayashi K. (Sauber)

13 Hulkenberg N. (Force India)

14 Massa F. (Ferrari)

15 Senna B. (Williams)

16 Kovalainen H. (Caterham)

17 Schumacher M. (Mercedes Gp)

18 Vergne J. (Toro Rosso)

19 Petrov V. (Caterham)

20 Pic C. (Marussia)

21 De La Rosa P. (Hrt)

22 Maldonado P. (Williams)

23 Glock T. (Marussia)

24 Karthikeyan N. (Hrt)

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti