F1 in India, pista invasa da un cane randagio

di David Spagnoletto 28 ottobre 2011 16:01

Il primo sbarco della Formula 1 in India verrà ricordato anche per un curioso fuori programma. Le prove libere al Buddh International Circuit, infatti, sono state interrotte a causa di un cane randagio sulla pista di Noida, un sobborgo di Nuova Delhi.

L’animale è stata portato via dai funzionari della Fia, che l’hanno inseguito con la safety car. Questo episodio non farà che alimentare polemiche già sorte per la troppa fretta con cui si è costruito il circuito.

Polemiche a cui si vanno ad aggiungere i commenti non entusiastici dei piloti e alle proteste dei contadini della zona. I primi lamentano la sporcizia e la polvere nel tracciato, i secondi lamentano l’esproprio dei loro terreni agricoli.

48 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti