Esplosioni alla maratona di Boston: morti e feriti

Al momento è ancora ignota la natura delle deflagrazioni. Non si esclude la pista dell'attentato terroristico.

di Simona Vitale 15 aprile 2013 22:36

Due esplosioni sulla linea del traguardo della maratona di Boston, alle 14:50 locali, hanno provocato un numero imprecisato di vittime. La città statunitense è nel caos. Fox News parla di almeno 3 morti e più di 60 persone che sarebbero rimaste ferite. Il network parla anche di una terza bomba inesplosa nei pressi del Mandarin Hotel. Le prime due deflagrazioni hanno avuto luogo dall’hotel Fairmont Copley Plaza. Chiuso lo spazio aereo su Boston.

Esplosioni alla maratona di Boston: morti e feriti

Ora massima è l’allerta anche a New York, città nella quale è stato esteso l’allarme. Per il vice – presidente USA Joe Biden si può parlare “apparentemente di attentato“. Biden ha spiegato: “Non conosciamo le cause delle esplosioni al traguardo della maratona. Le nostre preghiere sono per i cittadini di Boston”. Tuttavia, al momento, ancora non è chiara la natura delle deflagrazioni.

Oltre 300 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti