Emilia, ancora scosse di terremoto

Due nuove scosse sono state registrate nella notte e questa mattina, nelle zone già colpite dal sisma.

di Elena Arrisico 24 luglio 2012 11:10

Durante la scorsa notte e questa mattina, due nuove scosse di terremoto sono state rilevate, ancora una volta, in Emilia Romagna nelle zone già colpite duramente dal sisma e che continuano a convivere con i continui terremoti, che non lasciano in pace questa terra.

Secondo quanto reso noto dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), la scossa di terremoto più forte è avvenuta all’1:30 di questa notte ed è stata di magnitudo 2.6 della scala Richter. La scossa di terremoto è avvenuta a 3.9 chilometri di profondità; mentre l’epicentro è stato individuato nei pressi dei comuni di Ferrara, per la precisione a Bondeno, Mirabello, Sant’Agostino e Vigrano Mainarda.

La seconda scossa di terremoto – leggermente più lieve – di magnitudo 2.5 della scala Richter è avvenuta ad una profondità di 4.5 chilometri, alle 7:01 di questa mattina, con epicentro individuato nei pressi di Bondeno e di Sant’Agostino – in provincia di Ferrara – e di Finale Emilia, in provincia di Modena.

3 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti