Emergenza terremoto, il vademecum di Protezione Civile e Croce Rossa

I consigli della Croce Rossa e della Protezione Civile su come affrontare le scosse di terremoto.

di fabiana 19 gennaio 2017 11:56
croce rossa terremoto - protezione civile

Il Centro Italia è in ginocchio, martoriato dalle nuove, violente scosse di terremoto del 18 gennaio e dal maltempo, con gelo e neve.

croce rossa terremoto - protezione civile

Le scosse sono state avvertite chiaramente in tutto il Centro Italia e a Roma e la Protezione Civile e la Croce Rossa rilanciano un vademecum utile da mettere in pratica durante il terremoto

I consigli della Protezione Civile

Durante il terremoto è necessario cercare di mantenere la calma seguendo regole base importanti. Chi si trova in casa deve mettersi al riparo sotto letti, tavoli o vani porte. Senza farsi prendere dal panico è necessario evitare il vano scale. Chi si trova all’aperto deve cercare di evitare di ripararsi sotto costruzioni i lampioni che potrebbero cadere.

Considerando lo sciame sismico e le violente scosse degli ultimi mesi, la Protezione Civile invita a prendere una serie di provvedimenti anche prima dell’evento sismico soprattutto per chi risiede nelle zone limitrofe a maggior rischio.

Mobili ingombranti o a rischio caduta vanno posti lontano da letti e divani, in modo da evitare che possano cadere addosso durante una scossa.

È necessario imparare a conoscere i punti sicuri dell’abitazione, dove ripararsi in caso di scosse.

Imparare come si chiudono i rubinetti di gas, acqua e l’interruttore generale della luce.

Gli oggetti più pesanti della casa vanno collocati negli scaffali più bassi.

Librerie e scaffali devono essere ben fisse ai muri.

I quadri vanno attaccati con ganci chiusi.

Gli sportelli degli scaffali della cucina devono essere ben chiusi con un fermo per evitare la caduta di piatti e bicchieri.

Informarsi se esiste un piano della Protezione Civile nel proprio Comune.

È necessario preparare n un cassetto tutto l’occorrente in caso di necessità: una torcia, cassetta di pronto soccorso una radio a pile. Avere a disposizione il numero di emergenza della Protezione Civile, 800840840. 

TERREMOTO 18 GENNAIO 2017, LE ZONE COLPITE

I consigli della Croce Rossa

Non manca il vademecum della Croce Rossa simile per molti versi a quello della Protezione Civile.

Durante il terremoto: 

Chi si trova in casa durante la scossa deve cercare riparo sotto un tavolo o un vano porta  evitando le finestre e i mobili che contengono oggetti che potrebbero cadere.

Evitate di usare le scale e l’ascensore che potrebbe bloccarsi.

Attenzione agli oggetti che potrebbero colpirvi, come intonaco, controsoffitti, vetri.

In casa è consigliato avere a disposizione cassetta di pronto soccorso.

Chi si trova fuori casa durante la scossa deve tenersi lontano da linee elettriche, lampioni, impianti elettrici, molto pericolosi durante un sisma così come le spiagge, i laghi. In auto è necessario evitare ponti e zone fangose.

Dopo il terremoto: 

Assicurarsi che le persone intorno stiano bene e se necessario soccorrerle.

Uscire di casa con le scarpe per evitare di ferirsi.

Raggiungere le aree di attesa previste dal Piano di protezione civile del proprio Comune.

Il consiglio è di usare il meno possibile il cellulare se non necessario per evitare di intralciare le linee per i mezzi di soccorso.

photo credits| twitter

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti