Leonardo.it
IsayBlog

Consigliera PDL organizza la festa della Merda (FOTO)

Veronica Cappellaro si è resa autrice di una festa decisamente super-trash, alla quale hanno partecipato volti noti della Roma bene.

di Simona Vitale 30 settembre 2012 12:09
Festa organizzata dalla Consigliera Regionale del PDL Veronica Cappellaro

Mentre il consigliere regionale Carlo De Romanis si era reso protagonista di una festa in costumi greco-romani, ieri sera nella Capitale un’altra consigliera regionale ha partecipato ad una festa ancor più super-trash in cui la protagonista stavolta era la merda. Parliamo di Veronica Cappellaro, consigliera del Pdl, nonché presidente della Commissione Cultura, Spettacolo e Sport della Regione Lazio. Sebbene venga da chiedersi, effettivamente, di quale cultura stiamo parlando. Ce lo svela Il Portaborse.

All’ingresso della casa di palazzo Ferrajoli, di fronte palazzo Chigi dove “dimora” il sobrio presidente del Consiglio Mario Monti, ci sono due cessi davanti all’ingresso che sembrano dare il benvenuto agli invitati alla festa. Non manca anche  una comparsa travestita dei disoccupati Fiat. Questo perché i salotti della Capitale ridono di tutti, senza pietà.

Tra gli invitati (che potete vedere nella ricca foto-gallery che ci è stata fornita da Il Portaborse) alla festa campeggiano la pornostar Cicciolina, la contessa Patrizia De Blank, il noto playboy Paolo Pazzaglia, Adriano Aragozzini. Non mancano alcuni volti noti della televisione come Carmen Russo e il marito Enzo Paolo Turchi, magicamente riapparsi dopo diverso tempo. Presenti anche Daniela Martani, hostess di Alitalia che passò alla corte di Antonio Di Pietro. Per non essere da meno a Carlo De Romanis c’è anche Enrico Lucci che indossa una maschera da maiale, così come la marchesa Dani D’Aragona Del Sacco pronta ad accogliere gli invitati.

Non volendo ricordare ancora una volta la vicenda degli scandali relativi all’ex capogruppo del PDL Franco Fiorito, un “piccolo” riferimento al il costosissimo consiglio della regione Lazio è dovuto. Il consiglio, al quale erano distribuiti 14 milioni annui ai gruppi per assicurarne l’attività ( parliamo di cene, vacanze, viaggi, costosi convegni), era un esempio di scarsissima produttività. Sessantanove sedute in due anni e mezzo di legislatura, con una frequenza di mancanza di numero legale pari a un terzo. Ma c’è sempre un buon motivo, a quanto sembra, per festeggiare.

Riportiamo la rettifica ricevuta per email da parte della signora Daniela Martani:

Buon giorno sono Daniela Martani dopo aver letto il vostro articolo in merito alla festa del Sig. Paolo Pazzaglia vorrei precisare quanto segue: la sottoscritta era presente alla suddetta festa non in qualità’ di invitata ma ingaggiata come cantante del pianobar come ogni anno da circa 5  insieme al Sig. Dario Dipinto con cui collaboro da una decina d’anni almeno, secondo non sono mai stata alla corte di Di Pietro come di nessun altro politico nella mia vita. Vi chiedo cortesemente quindi di rettificare l’ articolo in questione. Vi ringrazio. Daniela Martani

Oltre 400 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti