Conserva per mesi il cadavere del padre in un sacco

Le forze dell'ordine sono state allertate dai vicini dell'uomo a causa del cattivo odore che proveniva dall'abitazione.

di Simona Vitale 7 giugno 2012 19:16
Violenza sessuale a Cerignola

Non voleva separarsi dal padre deceduto per cause naturali a 90 anni e per questo ha deciso di conservarne il cadavere per mesi in un sacco. Il tutto fino a quando i suoi vicini di casa, infastiditi dal cattivo odore che proveniva dalla sua abitazione, non hanno allertato i Carabinieri. La vicenda è accaduta a Settimo Torinese, in provincia di Torino, e vede come protagonista un uomo di 58 anni.

I carabinieri giunti presso l’abitazione hanno chiesto all’uomo il perché del cattivo odore, fortissimo. Il 58enne ha allora ammesso di aver conservato la salma del padre per almeno due mesi. “Non volevo separarmi da lui” ha dichiarato l’uomo agli agenti. Il caso è stato segnalato ai servizi sociali di zona e sono in corso accertamenti per stabilire la sanità mentale del 58enne.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti