Collaboratore IDV aggredito mentre affiggeva manifesti: è in coma

Angelino Pulino, 35 anni, è stato colpito con un pugno a Ragusa da un 45enne che si è poi costituito alla polizia. L'accusa è di lesioni colpose gravissime.

di Simona Vitale 7 ottobre 2012 11:18

Un attivista dell’Italia dei Valori è stato aggredito ieri sera in piazza Igea, a Ragusa, mentre stava affiggendo alcuni manifesti elettorali. Angelo Pulino, 35 anni, è stato aggredito da un uomo che faceva lo stesso lavoro per compito di candidati ragusani. Il 35enne è stato colpito da un pugno, per poi cadere e battere la testa a terra. Le sue condizioni sono apparse immediatamente critiche ai medici dell’ospedale Civile di Ragusa che ne hanno disposto l’immediato trasferimento in elisoccorso nella divisione di rianimazione del Cannizzaro di Catania, dove adesso è in coma. Pulino, qui,  è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico per l’asportazione dell’ematoma cerebrale.

Ignazio Giunta, referente cittadino dell’Idv Modica, ha così commentato l’accaduto, pensando di sospendere la campagna elettorale, nella convinzione che concorrere per un seggio all’Ars in condizioni di terrore non sia onorevole: “Siamo profondamente sconvolti da tale brutalità non pensavamo minimamente che una competizione elettorale potesse raggiungere un tale clima di terrore”.

Giovanna Marano, candidata alla presidenza della Regione sostenuta dall’Idv, ha invece dichiarato:

Sono stravolta dalla inaudita gravità di questo episodio. Una persona in fin di vita per un manifesto in campagna elettorale, picchiata con tale violenza, lasciata in fin di vita una pozza di sangue, mi fa pensare che si è superata la soglia minima di civiltà.

Giovanni Iacono, segretario provinciale di Italia dei Valori, ha spiegato che la vittima:

Era un nostro collaboratore che stava affiggendo, con l’aiuto di un altro giovane, i manifesti di una nostra candidata negli spazi preposti. Purtroppo non è la prima volta che si verificano comportamenti scorretti ai nostri danni, ma adesso si è verificata una tragedia.

L’aggressore, un uomo di 45 anni, si era dato alla fuga insieme alla donna, ma, essendo le forze dell’ordine sulle sue tracce, ha poi deciso di costituirsi. Per lui è scattata la denuncia per lesioni colpose gravissime.

7 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: idv · ragusa
Commenti