Codice dell’amore, la coppia nasce nel cervello

Uno studio statunitense ha studiato il legame di coppia che nascerebbe nelle connessioni nervose.

di fabiana 11 giugno 2017 10:00
divorzio, matrimonio, gusti

Italiani popolo di navigatori, ma anche di traditori: secondo una recente ricerca condotta dal sito Incontri-ExtraConiugali.com, l’Italia detiene il primato del paese dove si tradisce di più seguito dalla Spagna e dalla Francia.

Non solo: in Italia i tradimenti sembrano essere in costante aumento, ma tutto potrebbe avere una spiegazione. Sembra infatti che la amore e fedeltà possano essere legati al cervello in quello che viene definito come un “codice neurale dell’amore”. Secondo un gruppo di ricercatori americani della Emory University, si tratta di un collegamento nervoso che rafforza la comunicazione tra le aree interne del cervello ai circuiti della gratificazione e del piacere. Studiando le connessioni nervose delle femmine di arvicola,quelle collocate fra la corteccia prefrontale (area decisionale) e nucleo accumbens (centro nevralgico della gratificazione e del piacere), gli studiosi hanno osservato che tanto più è attiva la comunicazione tra le due aree in questione, tanto più velocemente la femmina comincia a sviluppare una relazione con il maschio. Successivamente il primo incontro sessuale della coppia rafforza ulteriormente la connessione nervosa tra le due aree.

Queste vie di comunicazione nervosa sono effettivamente il meccanismo diretto che farebbe scoccare l’amore e formare la coppia: con un meccanismo che attiva a comando queste zone, i ricercatori si sono resi conto che proprio questa attivazione rafforza il legame o ne causa determina la formazione se l’amore non è ancora sbocciato. E più funziona questo codice neurale più la coppia sarà portata ad avere un rapporto stabile e duraturo nel corso del tempo mantenendo inalterati gli stimoli nell’amore e nel rapporto di coppia duratura. Al contrario, se non funziona bene, si arriva in men che non si dica al tradimento, che resta ancora la causa principale di separazione e divorzi.

photo credits | thinkstock

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti