Un coccodrillo attacca due operai e perde due denti nella lotta

Un coccodrillo molto feroce, che già in passato aveva attaccato una coppia di donne che incautamente si erano avvicinate troppo ha colpito ancora, ma dalla zuffa con due operai ne è uscito perdente e con qualche dente in meno!

di Vincenzo Avagnale 29 dicembre 2011 21:53

Il nome di questo vorace coccodrillo, un bestione del peso di ben mezza tonnellata, è Elvis. Vive nei pressi del rettilario di Gosford, che si trova a circa un’ora d’automobile da Sidney. Il bestione non è un tipo molto socievole, anzi, ha decisamente un grosso problema di aggressività; infatti ha spesso tentato di attaccare gli esseri umani, come è successo mercoledì mentre era fuori dalla sua vasca per dei lavori di manutenzione ordinaria.

I due operai erano convinti di essere al sicuro, pensando che, data l’immobilità del lucertolone e la sua mole, sarebbe stato troppo lento per tentare di agguantarlo. Per cui i due, trovandosi ad una certa distanza si sono messi tranquillamente all’interno del recinto di Elvis ed hanno preso a lavorare da una posizione più comoda della disagevole impalcatura di sicurezza.

Il coccodrillo, che si crede abbia fra i 40 ed i 60 anni, è un vecchietto decisamente arzillo e con un balzo decisamente poco adatto alla sua mole si è portato vicino ai due operai, che nel tentativo di difendersi hanno lanciato contro le sue fauci spalancate un tosa erba ancora in funzione.

L’attrezzo è ormai inutilizzabile, anzi, decisamente da buttare; tuttavia mordere l’attrezzo da giardino ha permesso ai due operai di mettersi in salvo. La cosa divertente è che, dopo questo spavento, che ha provocato una bella strigliata ai due sprovveduti, l’unico ad aver avuto bisogno di cure mediche in un attacco di un coccodrillo di 500 kg a due uomini di meno di 100 kg l’uno è stato proprio il più grosso dei tre!

Il grosso rettile ha infatti subito un’operazione per tamponare una grossa ferita che gli ha fatto irrimediabilmente saltare ben due denti! Decisamente non la caccia migliore della sua vita, come ha detto anche il dottor Tim Faulkner, direttore del Rettilario, che ha detto: “Elvis è sempre stato un coccodrillo molto aggressivo, speriamo che questa cosa serva da lezione a quelli che lavorano a contatto con lui. Un solo morso ben assestato potrebbe significare la morte per un essere umano.” 

4 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti