Canone Rai, come chiedere l’esenzione per over 75

Ultimo giorno a disposizione per chiedere l’esenzione dal canone

di fabiana 30 aprile 2018 9:00
canone-rai

Ultimo giorno a disposizione per poter chiedere l’esenzione dal pagamento del Canone Rai per gli over 75: è fissata per la giornata di lunedì 30 aprile la scadenza per poter inoltrare la richiesta per l’esenzione del canone RAI. 

La domanda di esenzione dovrà essere presentata utilizzando il modello previsto dall’Agenzia delle Entrate: da pochi mesi a questa parte la platea degli esentati si è allargata ulteriormente visto che possono richiedere l’esenzione gli over 75 con reddito inferiore agli 8000 euro l’anno. 

Il reddito massimo consentito per chiedere l’esenzione è pari a 8mila euro e anche nel caso in cui ci sia un coniuge o un partner in unione civile, la somma dei due redditi non potrà superare gli 8mila euro.

Restano esentati dal calcolo della somma degli 8000 euro, i redditi esenti da IRPEF, il TFR e le eventuali anticipazioni, il reddito della prima casa e delle pertinenze, i redditi soggetti a tassazione separata.

Non è possibile chiedere l’esenzione se si diano conviventi titolari di un reddito proprio, diversi dal coniuge o dal partner in unione civile.

La domanda di esenzione deve esser eprepsentata recandosi negli uffici dell’Agenzia delle Entrate o. in alternativa inviando il modulo per posta raccomandata, senza busta, allegando copia di un documento valido di riconoscimento, all’indirizzo:

Agenzia delle entrate, Direzione provinciale 1 di Torino, Ufficio di Torino 1, S.A.T. – Sportello abbonamenti TV – Casella Postale 22 – 10121 Torino.

In alternativa è possibile inviare la documentazione via PEC, posta elettronica certificata, all’indirizzo [email protected]

Se si sta già pagando il canone sulla bolletta dell’energia elettrica, una volta richiesta l’esenzione, gli addebiti cesseranno dal mese successivo a quella della domanda di esenzione se questa è inviata entro il 15 mese, ma se l’invio avviene nella seconda metà gli addebiti saranno interrotti nel secondo mese successivo.

Sempre sul sito dell’Agenzia delle Entrate è possibile poter compilare il form che bisogna compilare per chiedere l’eventuale rimborso di un canone versato.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti