Leonardo.it
IsayBlog

Bugie, ecco i muscoli facciali che le tradiscono

di Simona Vitale 4 aprile 2012 16:43
Bugia

Sappiamo che le nostre facce possono rivelare alcuni aspetti della nostra interiorità. Che si tratti di occhi sfuggenti, un lieve accenno di sorriso, o il fittizio allungamento del naso di Pinocchio.
Ora un nuovo studio rivela che i muscoli della parte superiore della faccia possono divulgare quando le persone non stanno dicendo la verità. I ricercatori hanno trovato quattro muscoli facciali differenti che un occhio allenato può utilizzare per separare le espressioni delle emozioni genuine da quelle ingannevoli.

“I segnali facciali sono molto importanti, ma spesso ignorati, come aspetto delle valutazioni di credibilità dove un problema emotivo è in questione”, dice l’autore dello studio, il dottor Leanne Ten Brinke.

Per lo studio, pubblicato sulla rivista Evolution and Human Behavior, i ricercatori hanno osservato le azioni facciali videoregistrate di 52 persone che hanno accettato di essere riprese per il ritorno sicuro di una prova fino ad allora mancante nei casi in cui erano coinvolti. I Coders hanno analizzato più di 23.000 fotogrammi di video da reali casi provenienti dagli Stati Uniti, Canada, Australia e Regno Unito. Hanno confrontato le azioni facciali di 26 pleaders genuini con quelli di 26 bugiardi.

Guardando da vicino, i ricercatori hanno identificato alcuni muscoli facciali come segni rivelatori dei nostri veri sentimenti in caso di pressione emotiva. Nell’analisi dei risultati, si nota la contrazione di due muscoli facciali legati al dolore e alla tristezza: un corrugatore del sopracciglio, uno dei tre muscoli della palpebra che stimola le rughe della fronte, e un muscolo depressore dell’angolo della bocca, che è associato spesso con l’essere accigliato. Nei bugiardi, i ricercatori hanno rilevato contrazioni sottili dello zigomatico maggiore, un muscolo facciale collegato con la possibilità di mascherare un sorriso e la contrazione completa del muscolo frontale segno di un fallito tentativo di sembrare triste.

È possibile utilizzare questi muscoli facciali per dire quando il tuo ragazzo o un coniuge barare sta mentendo? Alcuni indizi possono essere rivelati ponendo domande e cercando espressioni emotive apparentemente fuori luogo in particolare nella parte superiore del viso, suggerisce Ten Brinke. Ovviamente, come suggerisce il ricercatore, l’analisi dei muscoli facciali non è sicura al 100%. Ma ci sono personaggi che sicuramente risultano essere più ingannevoli degli altri, come gli psicopatici.

Oltre 500 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: studio
Commenti