Brad Pitt dona 100mila dollari a favore dei matrimoni gay

Il celebre attore di Hollywood ha donato la cospicua cifra alla Human Rights Campaign, la più grande a favore dei diritti sia dei gay che delle lesbiche.

di Simona Vitale 1 novembre 2012 11:35

Sebbene l’annuncio ufficiale delle nozze con la bella Angelina Jolie tardino ad arrivare, Brad Pitt mantiene comunque concentrata l’attenzione su di sé facendo una “piccola” donazione alla campagna a favore dei matrimoni gay. La cifra messa a disposizione da uno dei più celebri attori di Hollywood è di 100mila dollari. Bruscolini se pensiamo al patrimonio della coppia Pitt-Jolie, ma più che consistente nei confronti di una campagna che cerca di sensibilizzare l’opinione pubblica su un tema che la maggior parte delle persone preferisce ancora evitare.

Secondo quanto riportato da diverse fonti, Brad Pitt avrebbe così motivato il suo gesto:

Credo sia assurdo che la vita delle persone e le loro relazioni debbano essere messe al voto da un giorno all’altro. Nel Maine, a Maryland, in Minnesota e a Washington gli elettori andranno alle urne per decidere se le coppie gay – nostri amici e vicini di casa – siano degni o meno degli stessi diritti degli altri.Io non ho intenzione di fare marcia indietro né di smettere di combattere. Specialmente quando gruppi come la Human Rights Campaign affrontano questa battaglia ogni giorno.

L’annuncio è stato fatto dall’associazione Human Rights Campaign (la più grande a favore dei diritti sia dei gay che delle lesbiche)  che sta conducendo iniziative di sensibilizzazione a favore nei matrimoni omosessuali in molti stati USA. L’attore ha inviato un’email a tutti i membri dell’associazione, mostrando la sua incredulità sulla decisione degli stati del Maryland, Minnesota, Maine e Washington, di chiedere agli elettori di esprimersi sul matrimonio omosessuale proprio nel giorno, importantissimo, in cui si terranno le elezioni presidenziali. La Human Rights Campaign, nel corso degli due anni, ha speso ben 8 milioni di dollari per sostenere l’uguaglianza tra il matrimonio gay e quello eterosessuale.

L’ultima dichiarazione della coppia Jolie-Pitt in merito al matrimonio gay risale allo scorso mese di luglio:

C’è ancora molto da fare. Il fatto di poter sposare chi si ama dovrebbe essere un diritto costituzionale. Non dovrebbe importare lo stato in cui vivi. Nessuno stato dovrebbe poter decidere con chi puoi voler passare la tua vita.

Oltre 100 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti