“Basta politica”, il pubblico di Sanremo contro Maurizio Crozza

Fischi e contestazioni per il comico genovese attaccato da diverse persone presenti all'Ariston. Alla fine, però, standing ovation per lui.

di Simona Vitale 13 febbraio 2013 10:55

Quello che era stato annunciato come il Festival di Sanremo più politico da un po’ di anni a questa parte, non ha certamente smentito le attese e dopo l’apertura omaggiante il bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi, subito apre le danze “politiche” Luciana Littizzetto che, giunta in carrozza, scherza sulla proposta di Berlusconi di voler restituire l‘Imu. “I soldi li vorrei prima delle elezioni”, scherza la conduttrice. Il momento più atteso della serata è stato però quello dell’intervento di Maurizio Crozza, il noto comico genovese, famoso per la sua irriverenza che abbiamo ormai conosciuto grazie, e ovviamente non solo, alle sue copertine di Ballarò.

Introdotto da Fabio Fazio, Crozza appare sul palco del Teatro Ariston e, dopo uno show canterino nelle vesti dell’ex Premier Silvio Berlusconi, viene accolto da urla e contestazioni provenienti da una parte del pubblico presente in sala. “Vattene, vai via”, urlano dal pubblico, “niente politica…”. Il comico cerca di proseguire, ma si rende necessario l’intervento di Fazio che chiede al pubblico di applaudire e di “non ad approfittare del Festival di Sanremo per farsi notare con due urli, perché la storia è una sciocchezza. Ascoltiamo tutti l’intervento di Crozza che siamo onorati di avere qui. Alla fine ciascuno applaudirà quello che crede”. E mentre Crozza afferma  “la mia non è propaganda“, il pubblico si scatena invitandolo ad andar fuori, sebbene la versione ufficiale degli ambienti sanremesi parli di un invito ad andare fuori rivolto agli stessi contestatori.

Mentre alcuni del pubblico rivoltoso si accomodano all’esterno della sala per non ascoltare il comico, Crozza finalmente riesce a concludere il suo intervento che, con par condicio, colpisce un po’ tutti i candidati Premier delle prossime e imminenti elezioni. Da Berlusconi a Bersani, passando per Ingroia, Crozza tiene in mano il pubblico (rimasto) di Sanremo e offre un’esilarante satira politica delle sue con tanto, alla fine, di standing ovation da parte della folla del teatro Ariston. Fabio Fazio lo ringrazia e abbraccia, ribadendo poi che “abbiamo avuto occasione per scoprire un paio di persone che anche questa volta si sono fatte notare…”

“Basta politica”, il pubblico di Sanremo contro Maurizio Crozza

Oltre 600 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti