BANCOMAT®: guida all’acquisto sicuro a Natale e durante l’anno

I vantaggi di BANCOMAT® per acquisti natalizi (e non solo) in tutta sicurezza

di Francesca Spanò 23 dicembre 2014 10:06

Dicembre è il mese della festa più bella dell’anno, almeno per moltissimi italiani, ma è anche quello più stressante, in cui c’è la classica corsa al regalo con tanto di controindicazioni come traffico, file alle casse e confusione tra negozi e centri commerciali. Una serie di insidie che nascondono rischi come la perdita dei contanti o del portafoglio nel cercare di farsi largo tra un esercito di clienti agguerriti. Altri pericoli da non sottovalutare, sono quelli di ricevere del denaro contraffatto o il resto sbagliato e l’unica soluzione, quella migliore, è di utilizzare una carta di pagamento. Un consiglio che arriva direttamente dal Consorzio che gestisce i marchi BANCOMAT® e PagoBANCOMAT® ma che in tanti ormai seguono da qualche tempo.

Sicurezza e comodità, dunque, sono il must quando si deve procedere ad un acquisto, ancora di più se è importante.  

Perché utilizzare una carta di pagamento: quali sono i vantaggi?

Con il circuito di pagamento PagoBANCOMAT® e il relativo circuito di prelievo contante BANCOMAT® ci si può sentire realmente protetti dalla possibilità, affatto remota, di perdere il proprio denaro o anche di non trovare, una volta pronti al pagamento finale, la somma che ci si era portati da casa. Questo tra l’altro è solo una delle possibilità. Ecco in otto punti, tutti i motivi per il quale non farne più senza, se per caso non avete già adottato una simile soluzione:

1-Chi evita di andare in giro con troppi contanti non si trova a dover attendere spiccioli e dover restare a contarli con il pericolo che siano sbagliati o falsi. Le transazioni, sono veloci e sicure e il proprio portafoglio resta di certo in borsa o a casa.

2- E’ chiaro che la carta va conservata con attenzione, sia per non perderla che per scongiurare il pericolo che si smagnetizzi. In quest’ultimo caso, mai metterla vicina ad elementi metallici o ad altre del medesimo tipo.

3- Ogni carta è dotata di PIN che è personale e va quindi conservata in un posto sicuro, lontano da occhi indiscreti. Vietato in questo senso: trascrivere il codice in un foglio di carta da tenere nel portafoglio o sul cellulare o su qualunque dispositivo che si tiene sempre con sé e che potrebbe aiutare eventuali ladri ad ottenere questa informazione privata.

4- Sia il PIN che la carta non vanno mai rivelati e prestati, peggio ancora se ne viene fatta espressa richiesta via mail o via telefono da qualcuno che giura di far parte del circuito che l’ha emessa. Si tratta di truffe alle quali, ovviamente, non cedere mai. Nessuno è autorizzato a porre domande di questo tipo.

5- Durante il pagamento meglio fare attenzione all’importo digitato dal negoziante e solo dopo digitare il proprio PIN. In quest’ultima fase è sempre bene coprire con una mano i dati che si stanno scrivendo con l’altra.

6- Evitare che altri possano vedere il codice della carta è fondamentale anche presso ATM durante il prelievo o quando si sta effettuando un pagamento con il Pos. Mai, dunque, chiedere aiuto a chi si offre di farlo.

7- L’estratto conto va sempre controllato, per confermare che non ci siano movimenti strani e che nessuno sia venuto in possesso del PIN e che tutto sia quindi regolare.

8- Se la carta viene rubata, si può bloccare immediatamente, salvando i propri risparmi. Bisogna, per questo, avere sempre a portata di mano il numero per il blocco della carta e chiamare il  numero verde 800.822056 (il +39.02.60843768 dall’estero) o il numero telefonico indicato dalla banca per il blocco della carta.

Semplici regole che facilitano la vita. Una volta provate le carte di pagamento e i vantaggi di BANCOMAT® e PagoBANCOMAT® per chi ancora non li conosce, sarà impossibile farne a meno. A Natale e durante il resto dell’anno.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti