Audrina Cardenas, la bimba col cuore che batte fuori dal petto

La piccola è nata con una rara malattia congenita chiamata Ectopia Cordis. Grazie ad un intervento chirurgico, pian piano si sta riprendendo.

di Simona Vitale 17 dicembre 2012 15:05

Audrina Cardenas, una bimba di sole 5 settimane di vita, si sta progressivamente riprendendo dopo che i medici dell’Ospedale pediatrico di Houston, in Texas, sono stati in grado di inserire con successo un cuore  nel petto dopo ben sei ore di intervento chirurgico. La piccola è nata con una rara malattia congenita chiamata Ectopia cordis. Essa è una malformazione congenita caratterizzata dal fatto che il cuore si trova in una posizione anomala. Nella forma più comune, il cuore sporge dal torace attraverso una apertura dello sterno. Può anche capitare, però, che il cuore si trovi nella cavità addominale o sul collo.

Anche se è una malformazione estremamente rara, il 90% dei bambini con ectopia cordis nascono morti o muoiono poco dopo la nascita. Il caso di Audrina è stato fortunatamente a lieto fine, essendo la piccola sopravvissuta all’intervento.

La madre di Audrina, Ashley Cardenas, ha appreso delle condizioni di sua figlia quando era alla 15esima settimana di gravidanza. Tutte le opzioni che le furono prospettate dai medici erano parimenti tragiche. Avrebbe potuto abortire, portare a pieno termine la gravidanza salvo poi trovarsi di fronte alla triste realtà che la piccola non sarebbe sopravvissuta per più di un paio di giorni, oppure la prospettiva che i medici, chirurgicamente, potessero costruire un buco ne torace della piccola per fare spazio al cuore. Alla fine ha deciso che sua figlia appena nata fosse operata, forse la decisione più difficile di tutte.

Audrina  necessiterà di ulteriori interventi chirurgici nei prossimi anni per ricostruire il suo cuore. Dovrà, inoltre, sottoporsi a visite cardiologiche per il resto della sua vita, ma la diagnosi dei medici su quello che è il suo futuro è decisamente ottimista. Come confermato dal medico della piccola, pare che sebbene la prognosi e il futuro di Audrina siano incerti, la bambina sta crescendo e compie progressi giorno dopo giorno.

13 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti