Asteroide 2012CT4, il passaggio ravvicinato alla Terra

Appuntamento fra l’11 e il 12 ottobre per osservare l’asteroide di 20 metri di diametro.

di fabiana 10 ottobre 2017 10:30
asteroide

Tutto pronto per il passaggio ormai imminente dell’asteroide 2012CT4, che sfiorerà, ma non troppo, la Terra nella mattinata di giovedì 12 ottobre. Si chiama 2012-TC4 ed è stato definito come un near-Earth object (NEO), un corpo celeste vicino alla Terra, grande tra i 15 e i 30 metri: si tratta di uno degli asteroidi vicini alla Terra la cui orbita arriva a intersecarsi con quella del nostro pianeta e in questo caso anche con l’orbita lunare.

Nessuna paura però, assicurano gli esperti: il passaggio dell’asteroide sarà ravvicinato e spettacolare, ma sicuro nonostante la grandezza, notevole, di 20 metri di diametro. 

L’asteroide 2012CT4 raggiungerà la minima distanza dalla Terra il 12 ottobre alle 7.42 ora italiana, il momento in cui passerà a circa 50.000 chilometri dalla Terra, quasi un decimo della distanza che c’è tra la Terra e la Luna. Non riusciremo però ad ammirare il passaggio dell’asteroide quando riavvicinerò maggiormente alla Terra visto che sarà pieno giorno anche perché l’asteroide si sposterà velocemente verso sud. In sostanza gli esperti consigliano di dedicarsi all’osservazione dell’asteroide nella serata dell’11 ottobre, favoriti dall’oscurità.

Non sarà neppure possibile poter effettuare l’osservazione a occhio nudo, ma sarà necessario utilizzare dei telescopi dal diametro di almeno 200 millimetri.

L’asteroide 2012CT4 è una vecchia conoscenza degli astronomi dopo essere stato avvistato per la prima volta presso l’osservatorio Pan-STARRS delle Hawaii nell’ottobre del 2012: a causa della sua orbita però è stato perso di vista ed è stato recuperato solo recentemente dall’osservatorio del Very Large Telescope (Vlt) in Cile. La nuova osservazione ha consentito di poterne individuare la sua orbita, ma anche la distanza minima di avvicinamento alla Terra. Occhi puntati fra l’11 e il 12 ottobre in cielo allora.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti