Artista realizza scarponi da snowboard completamente d’oro

Un artista newyorkese, di origine giapponese, ha progettato e realizzato per la Nike degli scarponi da snowboard placcati d'oro, nell'ambito di una rassegna annuale dedicata agli amanti di questo sport tipicamente invernale.

di Simona Vitale 19 febbraio 2012 12:24

Sicuramente un’idea innovativa, ma decisamente molto costosa quella messa a punto da un’artista-gioielliere di origine giapponese ma residente negli Stati Uniti. Parliamo di Osamu Koyama che ha trascorso circa due mesi chiuso, insieme ad altri collaboratori, nel suo studio di Brooklyn a New York, per procedere alla lavorazione di un solo paio di scarpe, utilizzando inizialmente stampi di cera.
Gli stivali sono stati fatti per la Nike, celebre marchio di abbigliamento e calzature sportive, e sono stati entrambi personalizzati con una combinazione di ottone e placcatura in oro. Costano migliaia di sterline.

I giganti del mondo delle scarpe sportive hanno ingaggiato12 artisti per contribuire con la loro arte allo spettacolo “Lustrascarpe 2012”,  un evento annuale per la comunità di snowboard che quest’anno si è tenuto a Denver. Il signor Koyama ha dichiarato: “Ho preso un pò di tempo per progettare e realizzare poi un’idea del genere per la Nike. Di solito io non inizio mai a fare le cose prima di decidere qual è il concetto per ogni progetto. I modelli in cera erano la parte più difficile. Questo è senza dubbio la cosa più grande che abbia mai fatto in vita mia. Spero che con il tempo la Nike si possa rivolgere a me per altri progetti oltre a quello realizzato in questo frangente”.

Nato in Giappone, Osamu Koyama si è trasferito a New York nel 1999 come studente per poi aprire una propria azienda di gioielli chiamata “Tecnica completa”. Gli stivali d’oro, che sono stati chiamati Nike Zoom Force 1, presentano un becco d’aquila così come delle piume e un ciondolo opale nella parte anteriore dello scarpone. L’artista ha aggiunto: “Molto difficile è stato trovare le persone giuste che potessero  lavorare per me in questo ambizioso progetto. Questa è roba grossa e solo pochi gioiellieri al mondo possono lavorare su di essa”.

39 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti