Torna Winner Taco. Foto del party di lancio e intervista ai tachiani

Il popolo di Facebook lo voleva indietro e l'Algida ha detto sì. La sua festa anni 90 e il punto di vista degli admin della fanpage "Ridateci il Winner Taco"

di Miss Milla 8 febbraio 2014 12:11

Il mitico gelato è di nuovo tra noi. Il popolo di Facebook lo chiedeva a gran voce da due anni. Alla fine l’Algida ne ha annunciato il ritorno,  con un monolite dall’iconica forma a mezzaluna a Ponte Milvio.

A guidare la fitta schiera di nostalgici sono stati i due”tachiani”, ovvero gli admin della pagina Facebook “Ridateci il Winner Taco”. Acclamati dai loro seguaci anche come “Capitani”, ieri erano in prima linea all’evento di  (ri) lancio sul mercato del gelato: un favoloso party a tema anni  90 con degustazione in anteprima nazionale, tenutosi nella cornice delle Officine Farneto, a Roma.

Potremmo parlarvi delle party girl vestite da Barbie tennista e dei ragazzi con la maglia di Giannini o del concerto a sorpresa di Cristina D’Avena… Ma abbiamo avuto l’onore di cogliere sul fatto i due capitani, Daniele e Alessandro, mentre mordevano il primo Winner Taco, dopo anni di astinenza. E li abbiamo intervistati subito dopo, con le dita ancora sporche di cioccolato.

Ragazzi, prima di tutto: complimenti, una grandissima vittoria! Allora, come è stato il primo morso al Winner Taco dopo tanti anni?

Alessandro: è stato come quando il critico Ego assaggia la rattatouille del topolino e torna a quando era bambino. Io sono tornato a 15 anni fa, sulla spiaggia di Ostia mentre mangiavo il mio Taco. Il Sublime, col suo sapore inconfondibile, è sempre lo stesso, solo che prima dovevo tenerlo con due mani… Ora ne basta una!

E che ci dite del momento in cui siete arrivati al caramello?

Daniele: mmm, il caramello c’è. E si sente! Un grande morso di vita.

Quello che ci chiediamo tutti è: come vi è venuto in mente di aprire una pagina Facebook dedicata al Winner Taco?

Daniele: un pomeriggio d’Estate di due anni fa eravamo seduti ad un bar e mangiavamo un winner “Caramel & Nuts”.  Subito ci è tornato in mente il Winner Taco, abbiamo scoperto questa passione in comune. Alessandro, appena rientrato a casa, ha aperto la fanpage “Ridateci il Winner Taco” e mi ha nominato admin. Da lì è partita l’avventura…

Ed ha avuto un successo incredibile: oltre 11.000 fan ed una community attivissima. Come ci siete riusciti?

Daniele: il merito è solo suo, del Sublime. Le persone lo amavano quanto noi. Certo, ammettiamo che i  nostri contenuti erano buoni, divertenti ma il punto è che il popolo di FB condivideva già  questa passione con noi.

Alessandro: vedi quei 5 ragazzi di Milano lì in fondo? ( Nel frattempo si sbraccia per salutarli e freme per correre da loro). Sono mitici. Ci hanno sostenuti fin dall’inizio, sempre in prima in linea. E’ anche merito loro se  Lui è tornato.

E poi, cosa avete pensato quando l’Algida vi ha contatto per annunciarvi il grande ritorno?

Daniele: mamma mia: gambe molli! Ce lo hanno detto il giorno prima dell’apparizione a Ponte Milvio. Quando l’installazione era ancora coperta. Noi non stavamo più nella pelle ma dovevamo mantenere il segreto, ancora per un lungo giorno. Poi siamo andati lì in pellegrinaggio, incredibile…

Ultime domande: le tre cose che rendono così buono il Winner Taco?

All’unisono: Taco, Taco e Taco!

Alessandro: no, dai, seriamente: il caramello, la forma e…

Daniele: l’orso polare!

E diteci tre cose che sono anni ’90 tanto quanto il Taco.

Daniele: no, vabbè, niente è come il Taco.

Alessandro: diciamo dai: Tarantino, Totti da giovane e…

Daniele: sempre l’orso polare!

Prima di salutarli gli chiedo se possono fare qualcosa per me, far rimettere in commercio anche il Camillino allo yogurt. Rispondono che loro hanno aperto la strada ma che ora tocca a noi altri darci da fare!

Presto gusterete anche voi il Taco, per ora ecco le foto dell’evento:

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti