Tonno rosso battuto all’asta a prezzo record in Giappone

La tradizionale gara si è svolta al mercato del pesce di Tsukiji ed è stata vinta da Kiyomura, nota catena di ristoranti di sushi.

di Simona Vitale 5 gennaio 2013 15:52

La prima asta del 2013 che si è svolta al mercato del pesce di Tsukiji, il più grande al mondo, sulla baia di Tokyo, nonostante la grande crisi economica non ha certo deluso le attese. Un tonno rosso del peso di 222 kg è stato battuto questa mattina al prezzo record di 155,4 milioni di yen, all’incirca 1,3 milioni di euro, quindi a circa 700.000 yen al chilo. 

La tradizionale gara, alla quale sono da sempre connotati segnali di buon auspicio, se l’è aggiudicata la Kiyomura, una nota catena di ristoranti di sushi che lo scorso anno, per la stessa occasione, ha pagato circa 56,49 milioni di yen, pari ad un terzo della cifra sborsata oggi, per aggiudicarsi un tonno rosso di primissima qualità. Kiyoshi Kimura, presidente della compagnia, ha affermato che il prezzo pagato è leggermente caro, ma “spero che possa essere un incoraggiamento perché il Giappone continui a rifornirsi di ottimo tonno”.

Il tonno è stato pescato al largo della città di Oma, nella prefettura di Aomori, è sarà venduto come sushi al ristorante principale di Kiyomura. I prezzi saranno quelli  abituali e compresi tra i 128 e i 398 yen a porzione (circa 1,1-3,4 euro).

Occorre ricordare che il tonno rosso è una delle specie più a rischio a causa del suo sfruttamento eccessivo. Il Giappone, infatti, ogni anno consuma circa i tre quarti del pescato mondiale di questa specie di ricercata qualità.

9 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti