All’asta una parte di Luna, vale 380 mila dollari

L'asta avrà inizio oggi. Si tratta del più grande frammento di superficie lunare mai messo in vendita.

di Elena Arrisico 21 settembre 2012 10:05

Una parte di Luna, o meglio un meteorite proveniente dalla superficie lunare, è stato messo all’asta per la gioia di tutti gli appassionati dell’Universo.

Oggi, infatti, partirà l’asta storica che vedrà una persona portarsi a casa un pezzo di Luna: una grossa roccia parte di una porzione di superficie lunare chiamata “Dar al Gani 1058“. Il pezzo in questione pare sia arrivato a noi dopo essere stato espulso dall’orbita del corpo celeste, in seguito ad un impatto avvenuto con un asteroide e finito, così, sul nostro pianeta perché attratto dalla forza di gravità terrestre.

Il frammento di satellite – rinvenuto in Libia, nel 1998 – verrà battuto all’asta in Texas, negli USA, dalla Heritage Auctions. Sono già stati offerti 170 mila dollari per la roccia lunare ma, secondo le stime effettuate, il prezzo finale dell’asta dovrebbe superare, come minimo, i 380 mila dollari.

Si tratta del quarto esemplare di roccia lunare tra quelli mostrati al pubblico e del più grande frammento di superficie lunare mai messo in vendita finora. Ad ogni modo, esistono altri esemplari di roccia a disposizione e sono quelli raccolti dagli astronauti dell’Apollo; questi frammenti, però, non hanno mai lasciato gli uffici della NASA.

L’asta – che partirà oggi, da 170 mila dollari – durerà fino al 14 ottobre prossimo, quando si sapranno il vincitore – pubblico o privato che sia – ed il prezzo finale del frammento lunare più grande mai messo in vendita fino al giorno d’oggi.

Oltre 100 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti