Lauree honoris causa ai VIP, ma l’università non esiste

Il falso ateneo offriva una vasta gamma di corsi di laurea e scuole di specializzazione. Fra i truffati anche l'attore Lino Banfi e Rocco Buttiglione.

di Simona Vitale 23 marzo 2012 10:56
Falsa Università elargiva lauree honoris causa

Lauree honoris causa a diversi personaggi del mondo dello spettacolo o comunque a dei volti noti. Il tutto condito con tanto di bella cerimonia all’inizio dell’anno accademico. Peccato che l’università in questione non esista affatto. La laurea è fasulla e tutto è una vera e propria messa in scena per attirare iscritti.  La Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) ha disposto oggi il sequestro del sito web di questo fantomatico Ateneo, il “Giovanni Paolo I”. Si trattava di una vera e propria truffa ai danni di lavoratori o comunque imprenditori che, allettati dalla possibilità di laurearsi in un’università che vantava tra i suoi studenti ed ex studenti personaggi famosi, si iscrivevano.

Tutto era organizzato nei minimi dettagli. La falsa università aveva sede nei locali di servizio di un’associazione di artigiani, mentre gli uffici di Presidenza e il Rettorato erano ubicati in un appartamento vuoto a Latina, nel Lazio. Esistevano facoltà, strutture didattiche e scientifiche, persino scuole di specializzazione. Gli interessati, in ogni caso, non riuscivano a comunicare con le strutture fantasma e sono in corso delle indagini per stabilire se qualcuno abbia effettivamente pagato per iscriversi a corsi di laurea e scuole di specializzazione post-laurea.

Senza contare la possibilità di scegliere tra un vasto novero di facoltà: da scienze delle comunicazioni ad un’agognata laurea in medicina, passando per una scuola della comicità che sembrava vantare nomi importanti tra i suoi laureati. L’Università fasulla, il cui Rettore risultava  laureato anch’egli nell’ateneo svizzero fantasma di Jerisau, nel 1993 era stata diffidata dal Ministero dell’Istruzione e dell’Università ed era stata inserita nella “black-list” delle organizzazioni che rilasciano titoli di studio non aventi riconoscimento nell’ordinamento universitario italiano. Tra i vip truffati figurano anche l’attore comico Lino Banfi, Rocco Buttiglione e Monsignor Ridolfi. Nel video che segue viene ripresa una presunta inaugurazione dell’anno accademico  avvenuta nel prestigioso Palazzo Marino, un immobile di rappresentanza della Camera dei Deputati, proprio in presenza dell’onorevole Rocco Buttiglione.

http://www.youtube.com/watch?v=PZFijQoftvw

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti