6 chirurgie plastiche che provano che l’umanità è spacciata

La chirurgia plastica non è solo appannaggio femminile: in molti casi sono proprio gli uomini a scegliere di farsi cambiare i connotati...

di Giorgia Martino 26 giugno 2013 20:26

Il settore della chirurgia plastica sembra appannaggio di sole donne, ma in realtà gli interventi per gli uomini sono in costante aumento, e alcuni di essi sono di una comicità assoluta e… involontaria!

  1. CHIRURGIA DEI BAFFI

I baffi spesso sono visti come simbolo di virilità e autorità: basti pensare che molti personaggi polizieschi sono dotati di baffi, così come pornostar, cowboy, investigatori etc. Eppure non tutti riescono ad averne in modo ‘efficace’. Per questi ‘sfortunati’, c’è la chirurgia dei baffi!

Attraverso un processo chiamato “estrazione di unità follicolari”, vengono raccolti gruppi di peli da varie zone del corpo e vengono trapiantati chirurgicamente sul labbro superiore.

La chirurgia dei baffi è un trend in crescita soprattutto in Medio Oriente, dove i baffi sono un segno di maturità, potere e prestigio.

L’operazione costa sui 7 mila dollari e si ha bisogno di avere peli molto spessi per poterli trapiantare.

1. CHIRURGIA DEI PELI DEL PETTO

Il trapianto dei peli del petto avviene prendendo i capelli dal cuoio capelluto. L’unico problema è che, come sulla testa, i capelli continuano a crescere… anche sul petto!

2. CHIRURGIA PER UNA VOCE PROFONDA

Può essere un problema per un uomo adulto, e magari anche dall’aspetto vigoroso e da duro, avere la voce di una ragazzina! La chirurgia della voce consiste in un’iniezione intracordale di grasso chiamata ‘tiroplastica’, ed è pensata per gli uomini dalla voce troppo flebile o troppo stridula o troppo roca. Durante l’intervento, il grasso viene iniettato fra le corde vocali del paziente, e il risultato è una voce dal suono più profondo.

3. LA RIDUZIONE DELLO SCROTO

Uno scroto particolarmente ‘sovradimensionato’ potrebbe creare serio imbarazzo a un uomo nei momenti di intimità. Ma la chirurgia plastica ha una risposta pronta anche in questo caso.

L’intervento consiste nella riduzione e nel sollevamento dello scroto. Il dottor Boris Voshteyn della Atlantic Surgical Associates insiste sul fatto che non si tratta di un’operazione superflua, considerando che ci sono varie ragioni anche mediche per affrontare questo intervento.

La procedura prevede di tagliare l’eccesso di pelle e di riparare il muscolo che collega lo scroto al pene. I testicoli vengono migliorati nel giro di due ore, anche se si può avere qualche disagio per qualche giorno.

5. PLASTICA ADDOMINALE

Quando non si è più in forma, come fare a infilarsi nei vestiti di un tempo? La chirurgia addominale può andare incontro a chi non riesce più a chiudere i pantaloni.

Si può fare infatti una liposuzione addominale che però non riguarda gli uomini in grosso sovrappeso, bensì coloro che hanno 1 o 2 centimetri di grasso localizzato.

6. AUMENTO CHIRURGICO DI PETTO E POLPACCI

Costruire la massa muscolare richiede molto lavoro col body building. Tuttavia c’è chi, anziché sudare con esercizi specifici, preferisce metter mani al portafogli e inserire questo tipo di impianti nel corpo.

Si tratta di protesi che danno l’effetto del muscolo gonfio e tonico senza che si sia mai sollevato un peso. Ovviamente, però, non occorre nemmeno dire che si tratta di una potenza tutta finta che non fa diventare più vigorosi e potenti.

Come dire che conta più apparire che essere… forti!

27 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti