5 vittime della combustione umana spontanea

Inspiegabili e misteriosi casi di persone che sono rimaste vittime di fiamme che apparentemente almeno non hanno avuto alcuna origine esterna.

di Simona Vitale 3 dicembre 2013 10:16

La combustione umana spontanea si verifica quando una persona scoppia in fiamme a causa di una reazione chimica all’interno del corpo, senza alcuna fonte esterna di accensione. 

Diamo un’occhiata a queste 5 persone che hanno avuto il triste destino di essere vittime della combustione umana spontanea, come ci suggerisce anche Oddee.com.

1. L’FBI rivendica la combustione spontanea come possibile causa della morte di un’anziana donna

http://anomalyinfo.com/index.php

http://anomalyinfo.com/index.php

Nel 1951, quando la padrona di casa di Mary Reeser uscì di casa per prendere un telegramma, scoprì che la porta del suo inquilino era calda al tatto. Con l’aiuto di alcuni operai, forzò la porta aperta e trovò le ceneri della signora Reeser. Le uniche restanti parti del suo corpo erano la sua spina dorsale, il suo piede sinistro e il suo cranio rimpicciolito “fino alle dimensioni di una tazza da tè . ” Un’indagine dalla polizia locale ha scoperto che mentre lei era completamente bruciata, il resto della camera era rimasta incontaminata. Perplesso sul motivo per cui nient’altro si era bruciato in una stanza in cui le temperature avevano superato i 3000 gradi Fahrenheit, l’FBI concluse che Mary Reeser era una vittima dell'”effetto stoppino”, in cui il corpo umano è distrutto da un incendio. Gli indumenti della vittima assorbono grasso umano fuso e si comportano come lo stoppino della candela. Tuttavia, la polizia locale non ha accettato la versione dell'”effetto stoppino” e così la sua morte rimane un mistero.

2. Il vicino che vede scoppiare le fiamme dall’addome di un paraplegico

http://themystified.com/index.php/topics/death/human-combustion/48-human-combustion-case-young-sik-kim

http://themystified.com/index.php/topics/death/human-combustion/48-human-combustion-case-young-sik-kim

Il 78enne Sik Kim, che era stato un paraplegico per la maggior parte della sua vita, viveva su una sedia a rotelle. Una vicina di casa che era andata a trovare  Kim lo vide avvolto in una fiamma blu che stava scoppiando dal suo addome. La vicina chiese aiuto, ma quando tornò Kim e la sedia a rotelle erano ormai solo un mucchio di cenere. Solo i suoi piedi erano rimasti intatti. Stranamente, le tende e i vestiti nei dintorni erano rimasti completamente intatti dal fuoco, nonostante il caldo che sarebbe stato necessario a trasformare Kim in cenere.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti