5 folli motivi per essere cacciati fuori da un museo

Andiamo a scoprire perché talune persone sono state allontanate dalle guardie di sicurezza che hanno ritenuto non idonei determinati comportamenti.

di Simona Vitale 13 ottobre 2013 12:25

4. Emanare cattivo odore

Cattivo odore

Secondo i media, il 30 gennaio 2013 le guardie di sicurezza del Musée d’Orsay di Parigi hanno cacciato dalla struttura una famiglia povera perché le persone si lamentavano del loro odore. La coppia e un bambino stavano guardando i dipinti di Van Gogh quando le guardie hanno detto loro che dovevano lasciare la stanza a causa degli altri visitatori che si lamentavano per il loro cattivo odore. La famiglia è stata trasferita in uno spazio meno affollato, ma 4 guardie di sicurezza hanno poi scortato genitori e bambino verso l’uscita.

5. Allattare

Bimbo che allatta

Il 30 gennaio 2011, Noriko Aita si trovava al Museo Hirshorn di Washington , DC, quando si è seduta su una panchina e ha iniziato ad allattare la figlia. Immediatamente, due guardie di sicurezza le hanno detto di smettere e di andare in bagno per farlo. Alla fine le hanno chiesto di lasciare la struttura. In seguito il museo si è scusato con la madre e con il pubblico in generale.

3 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti