5 curiose scoperte scientifiche

Non sappiamo se tali scoperte saranno in grado di cambiarvi la vita, quel che è certo è che sono decisamente bizzarre. Analizziamole insieme.

di Simona Vitale 23 ottobre 2013 11:05

Mentre l’ultimo premio Nobel per la Fisica è stato assegnato a coloro che hanno scoperto il Bosone di Higgs, diamo invece oggi un’occhiata a quelle che sono delle scoperte scientifiche davvero curiose, come ci segnala anche Oddee.com.

Dalle aringhe che scoreggiano per comunicare all’orgasmo del cervello, passando per i pregi della saliva del Mostro di Gila.

Scopriamole insieme.

1. La maggior parte dell’Universo è energia oscura

Universo

L’universo come lo conosciamo, con i suoi miliardi di stelle e centinaia di miliardi di galassie, è pari a solo al 4% di quello che effettivamente è. Di cos’è fatto il resto? Secondo notizie recenti, il 23% è “materia oscura” e il 73% è “energia oscura.” In altre parole, non ne abbiamo idea.

2. Lo straordinario potere della levitazione quantistica

5 curiose scoperte scientifiche

Possiamo usare il potere della levitazione quantistica per far galleggiare in aria ogni tipo di oggetto, e possibilmente creare un sistema di trasporto in aria. Tutto ciò che serve è un magnete e un superconduttore raffreddato con azoto liquido. Vedere per credere.

3. Le aringhe usano le scoregge per comunicare

5 curiose scoperte scientifiche

Scienziati del Regno Unito e del Canada hanno lavorato insieme per fare una sorprendente scoperta. Hanno infatti preso coscienza che le aringhe utilizzano le loro scoregge per comunicare. Il piccolo pesce rilascia un suono a 22 kHz, seguito da un flusso di bolle d’aria, dal proprio ano. Questo suono e il segnale che ne deriva possono essere rilevati da altre aringhe. Esse tendono a scoreggiare nel buio quando ci sono altri loro simili nelle vicinanze, rafforzando l’idea che stanno inviando messaggi.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti