5 colossali errori architettonici

Nel bene e nel male sono diventati celebri grazie a vistosi difetti di progettazione. Scopriamo di che opere si tratta.

di Simona Vitale 30 agosto 2013 11:02

Come esistono delle autentiche meraviglie architettoniche, allo stesso modo diversi sono gli edifici clamorosamente abbandonati, o comunque falliti, a causa di grossolani errori nella loro progettazione.

Eppure sono diventati comunque famosi.

Grazie a Oddee.com, scopriamo di quali edifici parliamo.

1. La caserma della Marina Militare che sembra una svastica

http://www.google.com/earth/index.html

http://www.google.com/earth/index.html

L’edificio della marina di Coronado, CA, è stato costruito nel 1960 per ospitare i giovani velisti. Si compone di 4 edifici a forma di L centrati attorno a un fulcro. Nel 2007 un solerte Google Earth ha “scoperto” che la configurazione dell’edificio sembrava una svastica nazista gigante. L’architetto John Mock ha difeso il suo progetto, dicendo che la svastica non era intenzionale e che l’edificio aveva anche vinto un premio. A causa del clamore, però, la Marina si è scusata e ha detto che avrebbe speso fino a 600 mila dollari per il  “paesaggio ed effettuare delle modifiche architettoniche”. Tuttavia, una recente visita al sito di Google Earth rivela che l’edificio è ancora lì, dando credito a una teoria della cospirazione secondo cui l’edificio è stato di proposito costruito in tal modo.

Altra “prova” è dettagliata in un articolo del Daily Kos, il quale sottolinea che ogni edificio non avrebbe solo progetti grafici, ma anche un modello fatto in miniatura. Qualsiasi persona, avrebbe subito notato la somiglianza con la svastica. Un altro fatto divertente: gli edifici sono costruiti all’intersezione di Tulagi e Bougainville, due strade intitolate a battaglie della Seconda Guerra Mondiale. Errore innocente, o cospirazione profonda? Non ci è dato saperlo.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti