4 tentativi di suicidio shock pubblicati su internet

Le persone di cui vi raccontiamo di seguito hanno deciso in qualche modo di coinvolgere il popolo del web per passare all'altro mondo.

di Simona Vitale 28 marzo 2014 10:42

Il suicidio è una misura estrema, ma cercando su internet è un esempio di isolamento sociale dell’età moderna. Date un’occhiata a questi casi agghiaccianti come ci suggerisce Oddee.com.

1. La donna che sembra aver postato il suo suicidio su Instagram

Instragram

Una giovane donna in Cina potrebbe aver inviato i suoi ultimi momenti di vita su Instagram. La donna senza nome, il cui account è jojostai1012, ha caricato una serie di immagini che sono state rivolte al suo ex-fidanzato. Uno dei messaggi, tradotto, si legge, “Ti perseguiterò giorno e notte dopo la mia morte.” Lei poi ha postato una foto di alcuni oggetti che bruciano e una foto dei suoi piedi che penzolano fuori la sporgenza di un edificio. Questa era la sua ultima foto. Non è del tutto chiaro cosa sia successo dopo, ma il forum Mop ha condiviso una foto di quello che sembra essere il corpo di una donna sdraiata in una pozza d’acqua in un parcheggio con la polizia che sta indagando la scena. La tragica storia è iniziata circa due settimane prima, quando la giovane donna ha iniziato la pubblicazione di foto con didascalie preoccupanti e dettagli della sua devastazione per una recente rottura sentimentale. Invece di dare l’allarme e potenzialmente salvare la sua vita, le sue seguaci semplicemente hanno apprezzato le immagini o scritto commenti poco profondi sotto.

2. La donna che si è suicidata in diretta su Facebook perché il suo fidanzato non era presente alla sua festa di compleanno

Donna sucidio

Una  donna di 31 anni di Taiwan commentava in diretta con 9 amici su Facebook mentre si stava suicidando in diretta su Internet. La ragione? Era sconvolta perché il suo fidanzato non è riuscito ad arrivare in tempo per il suo compleanno. Mentre gli amici online la esortavano a non commettere suicidio, nessuno di loro ha avvisato la polizia. La donna, Claire Lin, ha inalato fumi velenosi da fuoco di carbone per uccidersi. Le sue ultime parole furono nel suo post sul sito di social networking al suo amico: «Troppo tardi. La mia stanza è piena di fumi e ho appena postato un’altra foto anche… mentre sto morendo, voglio ancora FB [Facebook]. Deve essere veleno di FB. Haha”. Il fidanzato della donna, tornato il giorno dopo, ha scoperto il suo corpo a casa.

3. Il ‘kamikaze’ Abdul Waheed Majid che ha postato il video on-line

Kamikaze

Nel mese di febbraio 2014, un video è stato pubblicato on-line e mostra un uomo britannico – Abdul Waheed Majid-in procinto di effettuare un attentato suicida in Siria Il 41enne di Crawley, West Sussex, si teme sia stato soffiato via a pezzi dopo aver percorso un camion pieno di esplosivo attraverso le pareti della prigione di Aleppo, nel paese dilaniato dalla guerra nello scorso mese di febbraio. Il filmato che è emerso su Youtube mostra Majid accanto a un grande camion bomba blindato che è stato guidato nelle mura della prigione. La sua famiglia ha detto che credevano che fosse in Siria per scopi umanitari.

4. L’esperta del mondo delle arti che ha scritto sul blog del suo suicidio prima di uccidersi con i farmaci acquistati on-line

arti

Frances Medley, 44, protagonista del mondo delle arti che soffriva di sclerosi multipla ha scritto su un blog del suicidio prima di uccidersi. L’ex capo esecutivo del Consiglio delle Arti nel Galles ha incaricato gli amici di pubblicare il suo ultimo post, in cui ha spiegato che lei era terrorizzata dalla prospettiva del peggioramento della sua condizione. La signorina Medley si è uccisa usando una droga potente che ha comprato on-line dopo aver letto su un sito web dell’eutanasia. È stata scoperta morta nella sua casa dopo che i vicini divennero preoccupati non avendola vista per due giorni. Gli agenti di polizia hanno costretto l’ingresso e trovato il corpo della signorina Medley a letto. 

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti