4 fortunati superstiti di incidenti mortali

Miracolosamente sono sopravvissuti a delle circostanze davvero terribili. Scopriamo insieme di chi si tratta.

di Simona Vitale 11 marzo 2014 10:45

Fa sempre piacere ricevere delle belle notizie, pertanto oggi vogliamo proporvi un piccolo esempio di persone miracolosamente scampate a degli incidenti davvero catastrofici e contro ogni previsione di salvezza.

Scopriamoli insieme grazie a Oddee.com.

1. Operaio edile sopravvissuto ad una barra di metallo che gli ha oltrepassato il cranio

Operaio edile

Un operaio edile brasiliano, Eduardo Leite, 24 anni, stava trascorrendo una giornata apparentemente normale al suo lavoro fino a quando un asta di metallo di sei piedi è caduta dal quinto piano del palazzo su cui stava lavorando. Ha trafitto il suo cappello e, infine, il suo cranio. Miracolosamente, l’asta è entrata nella nuca ed è uscita proprio in mezzo agli occhi. Leite non ha perso la vista, ma ora ha il lato sinistro del suo corpo paralizzato. Ha anche affermato di non aver sentito dolore quando gli veniva chiesto come si sentisse sull’ambulanza che lo ha trasportato in ospedale. Un’operazione chirurgica ha consentito la rimozione dell’asta dal cranio.

2. L’uomo che si è salvato dopo essere stato schiacciato da mezza tonnellata di pancetta

Pancetta

Un macellaio in Svezia è scampato alla morte dopo che un carrello con oltre mezza tonnellata di pancetta si è rovesciata su di lui. Dopo essere stato salvato e portato in ospedale, si è scoperto che aveva subito solo lievi lesioni alla schiena. Probabilmente il suo momento ancora non era giunto.

3. Il paracadutista caduto da 3600 metri e sopravvissuto

Paracadutista

Michael Holmes ha compiuto oltre  7.000 salti in tutta la sua carriera. Questo membro del team di paracadutismo britannico stava facendo quello che pensava fosse un altro salto di routine, 2,2 miglia sopra il lago Taupo in Nuova Zelanda, quando è avvenuta la tragedia. Come mostrato nel video registrato dalla fotocamera del suo casco, freneticamente ha realizzato che il suo paracadute non si apriva. Comprendendo che la morte ormai era vicina. Holmes ha detto addio al mondo e ha urlato un ultimo messaggio nel microfono della sua macchina fotografica. Il video si conclude con il tonfo violento del paracadutista che ha colpito la terra prima che la fotocamera diventasse poi nera.Potreste pensare che sia successo il peggio, ma con suo stupore – e il nostro – Michael Holmes ne è uscito solo un polmone perforato e una caviglia rotta da questa caduta terrificante.

4. Il pilota di Formula 1 sopravvissuto ad un terribile incidente

Martin Donnelly

Martin Donnelly potrebbe essere uno dei ragazzi più fortunati ad essere sopravvissuti nel suo mestiere. Nel 1990, Donnelly era in Spagna per competere in una gara di Formula Uno sul circuito di Jerez. In un batter d’occhio, la sua carriera era finita quando la sua Lotus 102 infilzò in largo la barriera a 140 chilometri l’ora. Donnelly è stato sbalzato dal veicolo con il sedile ancora legato alla schiena. La sua auto è stata completamente distrutta. Donnelly non avrebbe dovuto sopravvivere a questo incidente, eppure ha fatto, ma non senza subire danni. Il corridore ha subito due gambe rotte, lividi sui suoi polmoni e al cervello e perdita di sangue. Dopo aver subito cure intensive e un lungo recupero, Martin Donnelly ora cammina solo con una leggera zoppia. Grazie a questo terribile incidente, è stata migliorata la protezione di impatto sulla F1 vetture per garantire futuri superstiti di incidenti come il suo.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti